Periodico di Inchieste

Giornalista italiano: “Ho un chip nella mano. Oggi 5G con i dispositivi, domani con gli impianti sottocutanei”


Chi ne parla è un “complottista”, ma mediaset ha già iniziato a sdoganare l’uso dei controversi ritrovati tecnologici



I media devono ancora finire di proclamare “vincitore” il candidato a presidente americano espressione della Cina, che già mediaset si lancia in una lode dei microchip sottocutanei. Lo ha fatto in una striscia di approfondimento riguardante il 5G (tecnologia molto cara al regime di Xi Jinping) in cui è intervenuto il giornalista Mike Perna.



“Oggi per il 5G si parla di dispositivi, domani si parlerà di impianti”, ha detto in conclusione di puntata. “Di impianti?”, ha domandato il giornalista. “Ho un chip nella mano – ha detto il comunicatore – che mi fa fare una serie di cose”. Meno male che i chip sottocutanei erano farneticazioni da complottisti.



Iscriviti alla nostra Newsletter!


4.5 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Renato Ferriani
Renato Ferriani
18 giorni fa

Un inutile idiota.Io rimango come sapete a 18 mila km di distanza partito in gennaio con mia moglie un vero angelo e pensando di rientrare il 20 Maggio siamo fortunatamente rimasti bloccati qui e non pensiamo di tornare per molto tempo forse mai piu’ Sono addolorato a differenza di un altro inutile Mattarella per i miei connazionali che soffrono tanto.Le vs news mi accompagnano e mi confortano ogni volta che le leggo.Ho scritto a Bergoglio con garbo ma molta determinezza allegando un video di una ragazza siriana di Bassano del Grappa tornata con l’inganno i Siria fove l’hanno fatta sposare.E’ riuscita a scappare dopo oltre 600.Ora e’ una bella felice
madre.Il video e’ stato pubblicato sei anni fa proprio da tv 2000.
Se siamo qua non credo sia un caso.Ns Signore vede benissimo.Grazie Gesu’

error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.