Il governo ha tentato di svendere alla Cina la salute degli italiani?


Il viceministro degli Esteri Qin Gang: “L’Italia vuole riattivare i voli verso la Cina”. Ma, a piano smascherato, Conte e Farnesina sono stati costretti alla smentita e a fare marcia indietro



Mentre crescevano i decessi, che quasi toccano il numero 700 (secondo la CNN già superato) e si registrava il primo contagio di un italiano, il governo Conte e la Farnesina di Luigi Di Maio, Emanuela Del Re, Marina Sereni e il fashionista Ivan Scalfarotto (che non diserta neppure un incontro sull’emergenza moda, in Italia come all’estero) cercavano di entrare di nuovo nelle grazie di Pechino tentando di aprire i voli passeggeri alla chetichella, senza fare nessun annuncio.


Come se la controversa decisione di lasciare invariati i voli Cargo – mentre in Cina è anche allarme alimentare – e la bugia di fine gennaio sui voli passeggeri non fossero stati abbastanza. La chiarezza del viceministro degli Esteri Qin Gang, che ha dato l’annuncio in Cina, ha però rovinato i piani, e l’esecutivo è stato costretto a marcia indietro con una smentita ufficiale, diramata in queste ore.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.