Censura Rai, sei casi di cui non si parla. Altro che il rapper


Quando si affronteranno anche i problemi che affliggono l’informazione di una tv pubblica completamente appiattita sulle posizioni del governo?



La Rai – che conta su un elevato numero di professionisti e di corrispondenti regionali – tra il 2020 e il 2021 ha censurato:


1. Le notizie sulle cure contro il covid, tra farmaci generici e farmaci specifici;
2. Gli studi sui falsi positivi, che da soli sono in grado di riscrivere le proporzioni della cosiddetta pandemia;
3. Il numero di malati oncologici e di soggetti affetti da patologie (realmente) gravi che sono deceduti perché tenuti fuori dagli ospedali;
4. I protocolli letali inventati dal ministero della Salute;
5. Lo scandalo sulle autopsie;
6. Le denunce sporte presso il Tribunale dell’Aja contro i governi che hanno adottato e stanno adottando provvedimenti incostituzionali, e molto altro.


Non sarebbe più opportuno parlare di censura per le notizie e le questioni realmente gravi, che riguardano tutti, anziché stracciarsi le vesti per un cantante? Quando si parlerà anche dei problemi che affliggono l’informazione di una tv pubblica completamente appiattita sulle posizioni del governo?

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 4 votes
Article Rating
Tags: ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.