La fiction su Riace non va in onda, sicuri che si tratti di politica?


Per giustificare la mancata messa in onda di Tutto il mondo è paese si stanno scomodando questioni di natura ideologica. Ma è davvero così?



Per giustificare la mancata messa in onda di Tutto il mondo è paese – la fiction interpretata da Beppe Fiorello sul cosiddetto “modello” Riace – si stanno scomodando questioni di natura politica e ideologica. Pensare che proprio sotto un ombrello politico è nata la produzione Picomedia/Iblafilm/Rai Fiction, finanziata anche dalla Regione Calabria e da Calabria Film Commission ai tempi della presidenza del dem Mario Oliverio.


Perché non va in onda? La dirigenza Rai ha fatto sapere che l’attuale vicenda processuale in cui è coinvolto l’ex sindaco assieme ad altri fa propendere verso un periodo di attesa. Possibile non si tratti solo di Lucano ma di qualcosa di più, visto che le carte dell’inchieste raccontano di case destinate ai migranti in realtà utilizzate dalla troupe della fiction. Forse i soldi stanziati dalla Regione e da altri organismi non erano sufficienti a garantire alloggi in un paese in cui gli affitti vanno a cinque euro al metro quadro, sta di fatto che Fiorello alloggiò in casa “Lucia”, il cui utilizzo doveva essere tutt’altro.


Nota: Nell’articolo in alto dell’11 luglio 2019 si fa riferimento all’indagine a carico di Mario Oliverio per corruzione aggravata e abuso di ufficio. A inizio gennaio di quest’anno, il gup Giulio De Gregorio ha stabilito il “non luogo a procedere” perché “il fatto non sussiste”

Una casa “adeguata alle esigenze di Fiorello” e dunque dotata di parquet in tempi brevissimi (con tanto di sopralluoghi da parte dell’attore) che sarebbe potuta andare a una famiglia di indigenti con figli a carico, o alla povera Becky Moses – cacciata da Riace per baruffe interne e gelosie – che poi ha trovato la morte nel campo di San Ferdinando. Invece no, ad abitarla secondo gli inquirenti c’era il personale di una fiction telavisiva che era stata già adeguatamente foraggiata.


“Corre l’obbligo di segnalare – scriveranno gli inquirenti in una delle tante relazioni fiume – che la predetta casa, formalmente assegnata ai profughi, era stata illecitamente data al personale addetto al film”. Che sia questo uno dei motivi che ora fanno propendere per la mancata messa in onda?


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 13 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.