A viso aperto


Svariate centinaia di persone si sono radunate quest’oggi a Torino per protestare contro il rinnovo dei divieti promosso dal governo Draghi. Molti i cittadini…


Foto Ansa/Alessandro Di Marco

Svariate centinaia di persone si sono radunate quest’oggi a Torino per protestare contro il rinnovo dei divieti promosso dal governo Draghi. Molti i cittadini a viso aperto, che non indossavano nessuna mascherina. Altri – per sdrammatizzare sull’ambiguità dei Dpcm – hanno pensato bene di indossare una mascherina di Carnevale. “Giustizia, libertà, respirare, verità” è stato lo slogan che ha unito la folla in protesta. Della prima e dell’ultima si sente l’urgenza soprattutto ora, quando si avvicina (salvo cambiamenti) la data della prima udienza che riguarda la causa che 500 cittadini hanno intentato contro il ministero della Salute, la Presidenza del Consiglio e Regione Lombardia. Per quanto riguarda la libertà, il mainstream in queste ore commenta indignato: “Quali diritti? Quale libertà? Altra cosa non chiara”, scrive La Stampa. Tutto normale, insomma. Dalla mascherina H24 per un virus simile all’influenza alla vaccinazione di massa senza accertarsi delle condizioni pregresse di ognuno: “ndo cojo cojo”, per dirla alla romana.


Eppure la chiusura della stampa allineata e delle stesse istituzioni non sta fermando le proteste, che si stanno verificando in tutta Italia. Nemmeno lo sfoggio muscolare delle Forze dell’Ordine – che hanno arrestato un manifestante – ha fermato la risoluta onda di dissenso, composta da cittadini di diverso credo politico che hanno voglia di fare e coraggio di dire: “Lotta dura contro ogni dittatura”, “State distruggendo i giovani: sport, scuola, lavoro”, “Ti ricordo che i tamponi sono il mezzo con il quale mantengono la menzogna di tutto questo circo”, “La paura è il virus, la libertà è la cura” e “Salute è prevenzione, non paura”, sono alcuni degli slogan che hanno riempito i cartelloni.


0
Cosa ne pensi?x

©Rec News – Lontani dal mainstream, direttore Zaira Bartucca. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale, è consentita la condivisione.

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 41 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.