Covid pass, altolà della CEDU: “Discriminazione illegale”


La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo: si rischia una “società a due livelli”



Anche la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (in inglese EHRC) si è espressa sul Covid pass che i governi europei vorrebbero imporre in estate, e non con toni entusiastici. Con l’introduzione di questo tipo di documento o di app/Qr code, avverte l’osservatorio, si rischia infatti una “società a due livelli”. Il motivo è presto detto: “C’è il rischio di discriminazione illegale se le decisioni prese in questo processo svantaggiano le persone che non hanno ricevuto o non sono in grado di ricevere il vaccino. Qualsiasi requisito obbligatorio per la vaccinazione o l’implementazione della certificazione dello stato Covid” prosegue l’organismo, può dunque “costituire una discriminazione indiretta”.


Sullo stesso argomento:

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 2 votes
Article Rating
Tags: , ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.