Iscrizione Roc (AgCom) n. 31911

“I campi elettromagnetici di 50Hz inducono l’attivazione dei virus”


A seguito del tweet di Gunter Pauli sulle connessioni tra 5G e coronavirus, abbiamo contattato l’interessato nel tentativo di fare chiarezza. Si era tenuto lontano dal baillame mediatico, ma ora si è detto “pronto” a rispondere



A seguito del tweet di Gunter Pauli (il “padre” Blue economy e firmatario del Protocollo di Kyoto che abbiamo intervistato negli scorsi mesi) sulle connessioni tra 5G e coronavirus, abbiamo contattato l’interessato nel tentativo di fare chiarezza. L’economista belga, dopo il polverone che si è sollevato, ha pensato di tenersi lontano dal baillame mediatico, e anzi ha deciso di rispondere ai detrattori con un libro agile e con dei suggerimenti pratici, che ha messo integralmente a disposizione dei nostri lettori in anteprima italiana (qui il Pdf). Ora è “pronto” a spiegare le sue ragioni.


Perché pensi che il coronavirus sia collegato al 5G?

Mi scuso per l’errata interpretazione di un tweet. In un momento in cui milioni stanno soffrendo, non è il momento giusto per creare confusione, e molto meno per suscitare più stress. La situazione è molto, molto complessa. Permettetemi di essere chiaro: non ho dichiarato che il virus è collegato a 5G. Il tweet commenta che gli scienziati-di fronte a nuove realtà e incapaci di indicare una chiara e inequivocabile “causa ed effetto” – cercheranno correlazioni tra fenomeni. Le correlazioni non forniscono prove scientifiche, piuttosto sono opzioni da considerare, scartare o continuare a essere studiate.


Cosa dicono le prove scientifiche su 5G?

Non ci sono prove che collegano il 5G al virus. In realtà le industrie interessate non hanno intrapreso né commissionato studi. Tuttavia, il soggetto non è limitato al solo 5G. Fa parte di un più ampio insieme di preoccupazioni associate all’aumento del numero di fonti di elettromagnetismo. Uno dei primissimi studi su questo argomento dell’impatto dell’aumento dei campi elettromagnetici è stato studiato e pubblicato da un team di ricercatori italiani nel 1997. Già 23 anni fa, il Prof. Sessimo Grimaldi e il suo team del Cnr di Roma hanno scoperto che i campi elettromagnetici di 50Hz inducono l’attivazione dei virus.


Cosa puoi dirci sulle radiazioni? Sono pericolose?

In quanto cittadino interessato che riceve il contributo degli scienziati, devo essere attento agli sviluppi di questo settore. Inoltre, vorrei ricordare che l’UE ha finanziato uno studio dettagliato che esamina attraverso Eklipse circa 97 studi scientifici che hanno concluso che la radiazione è un potenziale rischio per uccelli, insetti e piante.


Il governo italiano ha appena avuto posizioni ufficiali su 5G. Qualcuno ti dipinge come il “consigliere di Conte”: è vero? Hai lavorato a qualcosa negli ultimi mesi?

Contrariamente a quanto è stato riferito, non ho alcun ruolo consultivo nel governo. La mia preoccupazione principale è come riattivare l’economia, in particolare l’economia locale, basandosi sulle risorse disponibili a livello locale, generando valore aggiunto e rispondendo al fabbisogno di base in un momento di crisi.


Il 5G è un gioco fatto o qualcosa può cambiare?

La comunità scientifica, il mondo della finanza e delle imprese, i responsabili politici e la società civile si impegneranno sempre in un forte dibattito. Credo che la maggiore consapevolezza dei potenziali problemi porterà ad un consenso sulla necessità di limiti di inquinamento elettromagnetico. E emergeranno nuove tecnologie che forniranno dati e trasmissioni di potenza ancora migliori che ridurranno e forse elimineranno persino l’inquinamento elettromagnetico.


beenhere

Caro amico prima che caro lettore, Rec News ti ricorda che nella Costituzione sono regolati i Diritti inviolabili del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio, cioè il posto dove si abita: è il padrone o la padrona di casa che decide chi vi può accedere e cosa si può fare al suo interno. Ogni cittadino può circolare liberamente all’interno del territorio nazionale (Art.16), riunirsi pacificamente anche in pubblico (Art. 17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art. 20). Diritto inviolabile è l’espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21). Secondo l’Articolo 32 della Costituzione, nessuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, ecc.) se non è previsto dalla legge per gravi e documentati motivi. Allo stesso modo, può astenersene se le sue convinzioni religiose o sociali non gli consentono di ricevere trattamenti sanitari. Uno governo Democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d’opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non fa le leggi da solo o con i tecnici, ma le sottopone al Parlamento.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.