Esclusiva | Donna paralizzata dopo il vaccino, parla il fratello


Comunità napitina scossa per quanto accaduto a una stimata docente di Pizzo (provincia di Vibo Valentia) che lo scorso 14 marzo è stata sottoposta al vaccino AstraZeneca. Questa mattina Rec News ha raggiunto il fratello Francesco, che ha raccontato di questi giorni travagliati



Comunità napitina scossa per quanto accaduto a k.d.i. (iniziali), stimata docente di Pizzo (provincia di Vibo Valentia) che lo scorso 14 marzo è stata sottoposta al vaccino AstraZeneca per allinearsi ai programmi promossi dalla scuola di appartenenza. Giorni dopo, il ricovero presso il reparto di Neurologia dell’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia, dove si trova adesso in condizione di paralisi quasi completa. Ad essere in apprensione in queste ore concitate sono familiari, amici e colleghi. Questa mattina Rec News ha raggiunto il fratello Francesco, che ha raccontato di questi giorni travagliati.


“Non sappiamo molto di più rispetto a quello che è trapelato dalla stampa – ha detto – non si capisce granché. Le analisi – del liquido cerebro-spinale, nda – prima dovevano portarle a Bari, poi a Vicenza. Non si riesce a capire nulla”. La famiglia, riferisce il signor Francesco, sta infatti avendo difficoltà a reperire informazioni dirette sullo stato di salute della congiunta. “Mio cognato – ha raccontato l’uomo – è riuscito a sentirla, ma ha evidenti difficoltà a parlare perché la paralisi ha raggiunto anche il viso. E’ un dramma per tutti noi. Mia sorella ha tre figli, la maggiore dei quali ha 18 anni”.


Sulle cause il fratello resta prudente: “Sappiamo che il 14 marzo ha fatto il vaccino e che undici giorni dopo è iniziato tutto, ma non sappiamo le cause di tutto questo. Può essere stato quello, oppure può essere una malattia che si è sviluppata in fretta”. Era in buona salute o aveva qualche problema? Chiediamo. “Stava benissimo, non soffriva di nulla. Ora non ci resta che sperare”.

0
Cosa ne pensi?x

La Redazione di Rec News esprime vicinanza alla famiglia e formula gli auguri di una pronta e completa guarigione

Zaira Bartucca
Direttore e Founder di Rec News, Giornalista. Inizia a scrivere nel 2010 per la versione cartacea dell’attuale Quotidiano del Sud. Presso la testata ottiene l’abilitazione per iscriversi all’Albo nazionale dei giornalisti, che avviene nel 2013. Dal 2015 è giornalista praticante. Ha firmato diverse inchieste per quotidiani, siti e settimanali sulla sanità calabrese, sulle ambiguità dell’Ordine dei giornalisti, sul sistema Riace, sui rapporti tra imprenditoria e Vaticano, sulle malattie professionali e sulle correlazioni tra determinati fattori ambientali e l’incidenza di particolari patologie. Più di recente, sull’affaire Coronavirus e su “Milano come Bibbiano”. Tra gli intervistati Gunter Pauli, Vittorio Sgarbi, Giulio Tarro, Armando Siri, Gianmarco Centinaio, Michela Marzano, Vito Crimi, Daniela Santanché. Premio Comunical (2014, Corecom/AgCom). Autrice de “I padroni di Riace – Mimmo Lucano e gli altri. Storie di un sistema che ha messo in crisi le casse dello Stato”. Telegram: t.me/zairabartucca

Iscriviti alla nostra Newsletter!


3.7 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.