Periodico di Inchieste

Proteste in Germania, assalto al Bundestag. Sotto tiro anche i politici fautori delle restrizioni


Clima incandescente ieri a Berlino, dove per tutto il giorno ha avuto luogo una lunga e partecipata manifestazione apolitica contro la cosiddetta “legge sulla prevenzione delle infezioni” voluta dall’esecutivo di Angela Merkel



Clima incandescente ieri a Berlino, dove per tutto il giorno ha avuto luogo una lunga e partecipata manifestazione apolitica contro la cosiddetta “legge sulla prevenzione delle infezioni”. I tedeschi la chiamano “Ermächtigungsgesetz“, con un chiaro riferimento alla legge marziale (introdotta nel 1933 dal regime nazista) con cui Hitler assunse i pieni poteri e avviò la dittatura. Una ferita ancora aperta nell’animo dei berlinesi che sono scesi in piazza, che accusano Angela Merkel di sposare scelte altrettanto autoritarie e impopolari. Secondo la stampa indipendente, i cittadini che hanno protestato contro le restrizioni alle libertà fondamentali erano circa cinquemila. Tensioni si sono registrate intorno alle 14, con sassaiole da parte dei manifestanti e utilizzo di cannoni ad acqua e spray da parte della Polizia. Diversi gli arresti che non hanno fatto desistere la folla, che per la seconda volta nel giro di qualche settimana si è voluta recare nei pressi del Bundestag, il parlamento tedesco.


Fonte: Ruptly

Le Forze dell’Ordine sono dovute intervenire per bloccare le attività parlamentari e per mettere al sicuro i politici, che già in queste settimane sono oggetto delle attenzioni dei cittadini. C’è chi – attivista armato di smartphone – li richiama alle proprie responsabilità e inconguenze: mentre i tedeschi sono accusati di agevolare assembramenti, gli uomini delle scorte degli esponenti del governo sono sempre più numerosi, fino a sfiorare la decina di agenti a persona.



Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.