Nagorno Karabakh, colloquio Putin-Macron per delineare intesa


Tra i temi discussi, il ritorno dei rifugiati nelle loro case, il riavvio delle infrastrutture e la preservazione di templi e monasteri cristiani. Istituito il Russian Humanitarian Response Center



Comunicato stampa – Immagine Reuters/Stephane De Sakutin/Pool

Vladimir Putin ha avuto una conversazione telefonica con il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron. I presidenti hanno discusso degli sviluppi intorno al Nagorno-Karabakh, considerando che Russia e Francia sono co-presidenti del Gruppo OSCE di Minsk. Vladimir Putin ha informato la sua controparte sugli sforzi di mediazione attivi compiuti dalla Russia, che hanno permesso di fermare lo spargimento di sangue ed evitare nuove vittime, nonché sullo spiegamento delle truppe russe di mantenimento della pace lungo la linea di contatto e il corridoio di Lachin. 


È stato rilevato che la dichiarazione dei presidenti di Russia e Azerbaigian e del Primo Ministro dell’Armenia del 9 novembre è in fase di attuazione e la situazione generale nella regione si è stabilizzata. Dopo aver espresso la loro disponibilità a coordinare il lavoro tra i copresidenti del Gruppo di Minsk dell’OSCE – Russia, Francia e Stati Uniti – i presidenti hanno sottolineato l’importanza di affrontare questioni umanitarie urgenti, compreso il ritorno dei rifugiati alle loro case permanenti, garantendo condizioni di vita normali per la popolazione, ripristinando le infrastrutture e preservando templi e monasteri cristiani. In questo contesto, Vladimir Putin ha informato dell’istituzione del Russian Humanitarian Response Center.



I due leader hanno toccato alcune questioni di cooperazione bilaterale, anche nell’ambito degli sforzi congiunti per contrastare la minaccia terroristica. Hanno elogiato i colloqui tra il ministro dell’Interno francese Gerald Darmanin ei capi delle agenzie russe specializzate tenutesi a Mosca l’11 e il 12 novembre.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.