Il vizietto di Francesco Storace e amici

Se è a corto di argomenti mette in moto la macchina del copia-incolla e parte. Il nostro articolo su Mimmo Lucano gli è piaciuto talmente tanto che non ha cambiato nemmeno una virgola

Nota: Dopo la pubblicazione del presente articolo il post di Storace, pur non essendo modificato, è stato integrato dalla dicitura “secondo recnews.it”


Forse non tutti sanno che Francesco Storace è, oltre che un politico, un giornalista. La sua passione la mette in pratica con il sito francescostorace.eu, con tanto di rubriche, redazione e possibilità di pubblicare inserzioni pubblicitarie. Insomma il già presidente del Movimento nazionale per la sovranità con il suo progetto editoriale web ci guadagna – o tenta di guadagnarci – anche. Niente di male, per carità. Per giungere all’obiettivo, però, i suoi collaboratori non si fermano certo davanti alle carenze di argomenti o possibilità. Si mette in moto la macchina ormai inflazionata del “copia-incolla”, e si parte.


Plagiando in maniera integrale il nostro articolo Sistema Riace, funzionari di Minniti nel quadro accusatorio  e limitandosi a cambiare il titolo in No, Mimmo Lucano non è proprio un santo, il “giornalista” ha collezionato 273 mi piace e 386 retweet su Twitter, 92 mi piace e 66 condivisioni su Fecebook e pure i complimenti per il pezzo. I suoi collaboratori e lui, infatti, non si sono ricordati di dover citare gli autori del lavoro nemmeno quando Marco dalle pagine di francescostorace.eu ha scritto “Bravo, ottimo articolo”. Neppure quando frasi analoghe sono giunte su Twitter.


Annunci

I collaboratori di Storace, nonostante questo, continuano a rimanere sordi (pur essendo stati ripetutamente interpellati), risoluti a far passare l’articolo copiato il 9 ottobre (il nostro è del 7 e possiamo documentarlo) per una creazione originale. Ci fa piacere che il metodo di lavoro di Rec News piaccia. Ci mettiamo tutto l’impegno e lo scrupolo necessario, per questo è difficile digerire la leggerezza di chi, con qualche clic, ruba il lavoro degli altri. L’articolo è anche debitamente stato riproposto dai collaboratori di Storace a influencers, opinionisti, operatori di comunicazione, con tutti i danni che ne possono conseguire per una testata giovane come la nostra che punta tutto sui contenuti e che, per questo, non intende fare regali.



Annunci



Annunci


Annunci

Tags:

Commenta

error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.