La deriva autoritaria del governo Draghi. “Pieni poteri” all’Esercito sui vaccini


L’Italia come l’America Latina, militarizzata e che affida ai soldati le posizioni di vertice. Obiettivo: somministrare altre 7 milioni di dosi “anti-covid”, che nella nella sola Italia secondo EudraVigilance hanno già provocato oltre 28mila casi di reazioni avverse. Oltre 23mila sono gravi. Chi si assumerà le responsabilità dei danni?



Il governo ha conferito “pieni poteri” sulla gestione della campagna vaccinale al Generale Francesco Paolo Figliuolo, recentemente nominato Commissario all’Emergenza. Lo ha fatto nel decreto di nomina firmato dal Presidente del Consiglio. Figliuolo prende il posto di Domenico Arcuri, ed eredita anche l’ansia della somministrazione di massa, che per Draghi e ministri dovrebbe avvenire con ogni mezzo, lasciando ampio margine d’azione all’Esercito e alle Forze Armate. L’Italia come l’America Latina – dunque – militarizzata e che affida ai soldati le posizioni di vertice, comprese quelle di materia spiccatamente sanitaria.



“Ai fini della rapida, razionale e coordinata esecuzione della campagna vaccinale su tutto il territorio nazionale – si legge nel decreto di nomina – il commissario può avvalersi, previa intesa con lo Stato maggiore della difesa, di specifiche professionalità militari, degli assetti sanitari e logistici delle Forze armate unitamente alle relative capacità di programmazione e pianificazione operative, nonché di qualificati esperti in materie sanitarie e giuridiche nel numero da lui stabilito, di soggetti attuatori, di società in house e di centrali di acquisto”. Una piramide militare che avrà al vertice Figliuolo e lo stesso Draghi, l’unico a cui il generale “riferisce”.


L’obiettivo è giungere alla somministrazione di altri 7 milioni di dosi dei vaccini anti-covid, che nella sola Italia secondo Eudra Vigilance hanno provocato oltre 28mila casi di reazioni avverse, oltre 23mila delle quali “gravi”. Chi si assumerà le responsabilità dei danni?

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 4 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.