Io so’ io e voi…Il Green Pass e il ristorante degli onorevoli


di Paolo Battaglia La Terra Borgese*

Io so’ io e voi non siete un c….? Detta così, alla Marchese del Grillo interpretato dal grande maestro Alberto Sordi, può suonare comica, ma la domanda è lecita e molto seria. Non viene dato a capire in maniera chiara ai comuni mortali se il “passaporto vaccinale” possa essere bypassato dai Parlamentari per accedere al lussuoso ristorante di Montecitorio. È possibile che abbandonando il percorso imposto ai cittadini gli Onorevoli Deputati imbocchino una nuova variante? Ossia LA VARIANTE ONOREVOLE che supera gli obblighi imposti a tutti? Alias “Io so’ io e voi non siete un c…..?


Magari non a Palazzo Madama, in quella buvette dove i Parlamentari possono serenamente consumare un espresso o un caffellatte, una bevanda o un sandwich. Ma al primo piano di Montecitorio, lì,  c’è un vero e proprio ristorante a disposizione degli Onorevoli: ci vorrà il Pass? Sembrerebbe regolare: niente Green Pass per mangiare a Montecitorio, se vero è che il presidente Mario Draghi ha lasciato la possibilità alle mense aziendali di non assoggettarsi al DPCM ultimo e che tale lussuoso ristorante sia nelle carte una mensa. E allora, se così è, IO SO’ IO E VOI NON SIETE UN C……

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.