Se la Meloni ora gioca “alla Renzi”. Ma poi che fine hanno fatto le elezioni?


Stavolta entrano Forza Italia e la Lega (che finalmente si mostra…



La strategia ambigua dell’astensione recentemente utilizzata dai renziani nel corso del Conte bis deve essere piaciuta a Giorgia Meloni. Fratelli d’Italia potrebbe utilizzarla per legittimare implicitamente e benedire la nascita del governo Draghi, ma senza guastarsela con gli elettori più creduloni.


“Oggi è presto per dirlo, giudicheremo dal programma”, è quanto ha riferito la leader di Fratelli d’Italia nel corso del secondo giro di consultazioni. Di voto contrario, ovviamente, non se ne parla, anche perché il solito gioco delle tre carte della coalizione di centro-destra verrebbe così meno. Stavolta entrano Forza Italia e la Lega (che finalmente si mostra per quello che è davvero: un’abile operazione di gatekeeping) ed esce FdI.


Un domani si potrà fare il contrario, ma sempre per offrire un apparente contentino a chi non ha più diritto al voto. Scambiando l’ordine degli addendi, tuttavia, il risultato non cambia. L’importante è portare a casa il risultato, cioè obbedire alle agende e ai comandi dei piani alti e – dunque – far passare il governo dell’europeista di piombo Mario Draghi. Cambiando, se serve, completamente pelle. Poi: che fine hanno fatto le elezioni?


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.