Dopo i costruttori, il gruppo di “volenterosi” che tenta di tenere in piedi Conte


Voci vicine al palazzo fanno sapere che attorno all’avvocato pugliese che detiene il record per i colpi bassi inflitti alla Costituzione si sta stringendo un manipolo di contenti costituiti da una decina di deputati



Giuseppe Conte questa mattina è stato a colloquio dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal presidente del Senato Elisabetta Casellati. A crisi di governo innescata, c’è da sciogliere il nodo del dopo. Berlusconi invoca un governo di unità nazionale, dove appiattirsi su posizioni comuni in nome di una fantomatica situazione di emergenza. Meloni e Salvini parlano di elezioni che al momento sembrano piuttosto lontane.



Di sicuro c’è davvero poco, se non che Conte non ha i numeri per governare. Fallito il primo tentativo, questa volta dopo i “costruttori” potrebbero venire in suo aiuto i “volenterosi”. Voci vicine al palazzo fanno sapere che attorno all’avvocato pugliese che detiene il record per i colpi bassi inflitti alla Costituzione si sta stringendo un manipolo di contenti costituiti da una decina di deputati. Punto focale del lavorìo in corso sarebbe di nuovo il MAIE, che fa capo a Ricardo Merlo (nella foto, tra Di Maio e Di Stefano).


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 117 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.