Il Libretto Rosso di Sanchez. Con la scusa della “pandemia” anche la Spagna inaugura la stagione delle requisizioni


In Italia ci ha pensato l’ex premier Giuseppe Conte a inserire tra le pieghe del decreto “Cura Italia” l’articolo (il sesto) che consente di requisire beni privati



In Italia ci ha pensato l’ex premier Giuseppe Conte a inserire tra le pieghe del decreto “Cure Italia” l’articolo (il sesto) che consente di requisire beni privati – mobili e immobili – in condizioni di emergenza. In Spagna a realizzare i sogni del WEF ci penserà invece Padro Sanchez, il premier in carica che ha avviato la “riforma” della legge sulla sicurezza nazionale. L’obiettivo formale, riporta El Pais, è “creare una riserva strategica di quei beni che sono considerati essenziali per preservare i diritti e le libertà, il benessere dei cittadini, la fornitura di servizi essenziali e risorse essenziali e strategiche”. 



“Preservare i diritti e la libertà” privando i cittadini del diritto a possedere beni materiali. La “libertà” che diventa libertà da tutto, in ultima analisi una tabula rasa che farà il paio con la carenza di materie prime attesa nel futuro prossimo e con il credo ambientalista e socialista che tenta di trasformare la proprietà privata in una colpa.

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


3.7 3 votes
Article Rating

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.