Outsourcing del personale: una soluzione flessibile ed efficace


Grazie all’approvvigionamento esterno del personale, più noto con il termine di outsourcing, le aziende hanno la possibilità di velocizzare il processo di recruiting e di ottimizzare le attività HR



Rispetto al passato, le aziende si trovano oggi a operare in un mercato del lavoro odierno decisamente più dinamico e competitivo. Per fronteggiare le nuove sfide, hanno pertanto la necessità di snellire e velocizzare i propri processi interni, tra i quali occupa un ruolo di primo piano quello dedicato alla ricerca e alla selezione del personale.


Per rispondere alle sempre maggiori richieste di flessibilità e ottimizzare le operazioni di recruiting, sta conoscendo una grande diffusione l’outside resourcing, ossia la fornitura di risorse esterne a tempo determinato o indeterminato. Liberi professionisti e imprese possono cioè rivolgersi a terze parti per integrare manodopera all’interno del proprio organico, ottimizzando l’intero processo di recruiting.


Un partner di riferimento per l’outsourcing è l’agenzia per il lavoro Jobtech. Fondata da Paolo Andreozzi e Angelo Sergio Zamboni, rispettivamente il CEO e l’Head of Business, Jobtech funge da soggetto intermediario tra coloro che cercano e coloro che offrono lavoro. Per mezzo dell’approvvigionamento esterno di personale, questi ultimi hanno l’opportunità di integrare nuove risorse senza doverle assumere. L’assunzione, di fatti, è prerogativa dell’agenzia di reclutamento, così come l’adempimento dei vari oneri burocratici, amministrativi e previdenziali a essa connessi. I costi fissi e variabili del personale vengono quindi ridotti drasticamente, svincolando risorse economiche da dedicare alle attività che determinano il core business delle aziende.


Appoggiandosi a un appaltatore esterno, inoltre, i datori di lavoro hanno la certezza di usufruire del supporto di recruiter esperti e altamente qualificati, in grado di individuare i profili più in linea con un determinato ruolo. Ciò comporta una conseguente velocizzazione del processo di screening e sourcing dei candidati, un aspetto di grande rilevanza per mantenersi concorrenziali sul mercato.


Tra i benefici dell’outsourcing del personale rientra anche la riduzione dei tempi richiesti per completare le richieste dei clienti e dei processi aziendali. Avere a disposizione in tempo breve professionisti e manodopera aggiornata significa essere competitivi rispetto alla concorrenza, producendo un maggiore valore aggiunto.


L’esternalizzazione delle risorse umane può essere in ugual modo vantaggiosa per le imprese di piccole, medie e grandi dimensioni. Si tratta di una pratica che sta conoscendo una crescente diffusione, grazie alla sua capacità di tenere in conto dei reali bisogni e delle effettive necessità delle aziende.

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.