Periodico di Inchieste

Rudolph Giuliani: “Brogli, hanno votato anche i morti. Da lunedì partono le azioni legali”


“Gli scrutatori sono stati privati del loro diritto di osservare ogni passaggio delle procedure elettorali. Se non hai nulla da nascondere, permetti i controlli”



“Da lunedi avvieremo cause legali. Gli scrutatori sono stati privati del loro diritto di osservare ogni passaggio delle procedure elettorali. C’era stato molto scetticismo sulle correttezze delle procedure elettorali. In Gorgia ci sono stati dei brogli dimostrati, e quindi molti voti vanno esclusi dal conteggio. Molti funzionari democratici che lavorano qui da oltre dieci anni hanno esperienza comprovata in brogli elettorali. Non c’è stato alcun tipo di controllo. Ci sono stati voti che potevano venire da chiunque e dovunque. Anche quando la Corte della Pennsylvania ci ha dato il permesso di vedere, loro hanno spostato le scatole per impedirici di vedere”.


“E’ molto sermplice: se non hai nulla da nascondere, permetti i controlli. Per i voti in assenza è sempre necessario un controllo ulteriore. Nessun repubblicano ha avuto la possibilità di guardare quei voti, c’erano voti abbastanza sospetti. A Pittsburg c’era una situazione molto simile: non c’è stato nessun osservatore repubblicano, nemmeno uno. Ci hanno tolto il diritto di ispezionare e controllare. Tutto ciò è illegale, illecito e incostituzionale. John Fraser è morto cinque anni fa ma continua a votare. Molti sono nella tomba ma hanno potuto continuare a votare.



E’ un’orribile macchina contorta quella dei democratici, caratterizzata da oltraggi alla vita e dalla criminalità. Una cinquantina di persone affermano inoltre di aver ascoltato qualcosa di illegale in Georgia, in Michigan e in Carolina del Nord”. Lo ha detto questo pomeriggio Rudolf Giuliani in una conferenza stampa all’aperto cui hanno preso parte anche alcuni testimoni che affermano di aver assistito a procedure illegali durante le operazioni di spoglio relative alle ultime presidenziali.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


3.5 4 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.