“I farmaci anti-covid ci sono, i pazienti possono curarsi da soli a casa”


Il cardiochirurgo calabrese Salvatore Spagnolo: “Aspirina, cortisone ed eparina somministrati subito evitano i ricoveri”



Aspririna, Eparina e Cortisone – farmaci accessibili dal basso costo che si vanno ad unire agli altri già noti – annullano gli effetti del Covid se assunti in tempo ragionevoli. Lo riporta l’Agi e lo sostiene Salvatore Spagnolo, cardiochirurgo dell’Iclas di Rapallo esperto nel trattamento dell’embolia polmonare, una delle complicazioni che a dire degli esperti può essere generata dal coronavirus non trattato. L’appello di Spagnolo alle autorità sanitarie è accorato, e va nella direzione di “informare la popolazione di questa possibilità. Affrontare il virus nella fase iniziale – ha detto l’esperto all’Agi – costerebbe meno e migliorerebbe i risultati. Purtroppo invece i medici prescrivono i farmaci solo quando i pazienti si presentano da loro con la malattia in fase avanzata”.


“Lo scorso marzo  – dice Spagnolo all’Agenzia giornalistica Italia – avevo ipotizzato che la causa di morte nella patologia da Covid 19 non fosse solo una polmonite interstiziale, ma anche un’embolia polmonare diffusa e proposi la somministrazione dell’eparina. Per validare questa mia ipotesi, pubblicai un articolo sul Journal of Cardiology Research dal titolo: Covid-19 as a Cause of Pneumonia and Diffuse Peripheral Pulmonary Embolism. Early Anticoagulant Treatment to Prevent Thrombi Formation. Questa ipotesi – continua – non venne presa in considerazione e, solo a fine aprile, studi autoptici confermarono la presenza di trombi nei polmoni dei pazienti deceduti per Covid 19 e fu introdotta la terapia con eparina nei pazienti in terapia intensiva, ottenendo miglioramenti clinici. Recentemente il prof. Nicola Magrini, Direttore generale dell’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco, ha dichiarato che l’eparina è un pilastro nel trattamento del Covid-19. Tuttavia, abitualmente, questo farmaco è utilizzato solo nei pazienti ricoverati con segni di polmonite”.


La somministrazione dell’Eparina e del Cortisone, dunque, secondo l’eseperto potrebbe contrastare l’insorgenza di trombi e infiammazioni: il tutto con una compressa da prendere da soli, direttamente a casa. “Un’ulteriore conferma che i farmaci antiaggreganti somministrati all’inizio della malattia, possono ridurre la mortalità nei pazienti con Covid 19 – scrive l’Agi – arriva dall’Università Americana del Maryland”. “Mettendo a confronto le cartelle cliniche di centinaia di pazienti, un team di studiosi ha rilevato che l’uso dell’aspirina ha ridotto in modo significativo il rischio di ricovero”. “Mi auguro  –  dice Spagnolo – che l’Aifa introduca nelle linee guida l’aspirina 100 per il trattamento dei pazienti positivi al Covid ma asintomatici e l’eparina a basso peso molecolare (Enoxaparina, clexane ecc.) quando compaiono i sintomi dell’influenza. Recentemente, le ASL di diverse Regioni  hanno inserito l’eparina nella terapia a domicilio per i pazienti positivi al Covid e sintomatici, ma pochi sanno di questa possibilità terapeutica e moltissimi sono i pazienti che vengono ospedalizzati”.


“È auspicabile che l’organizzazione sanitaria nazionale – conclude Spagnolo – informi la popolazione di questa possibilità terapeutica e faciliti la somministrazione di questi farmaci. Questo, probabilmente, impedirebbe di essere travolti da un numero sempre crescente di ricoveri per Covid”. 


Zaira Bartucca
Direttore e Founder di Rec News, Giornalista. Inizia a scrivere nel 2010 per la versione cartacea dell’attuale Quotidiano del Sud. Presso la testata ottiene l’abilitazione per iscriversi all’Albo nazionale dei giornalisti, che avviene nel 2013. Dal 2015 è giornalista praticante. Ha firmato diverse inchieste per quotidiani, siti e settimanali sulla sanità calabrese, sulle ambiguità dell’Ordine dei giornalisti, sul sistema Riace, sui rapporti tra imprenditoria e Vaticano, sulle malattie professionali e sulle correlazioni tra determinati fattori ambientali e l’incidenza di particolari patologie. Più di recente, sull’affaire Coronavirus e su “Milano come Bibbiano”. Tra gli intervistati Gunter Pauli, Vittorio Sgarbi, Giulio Tarro, Armando Siri, Gianmarco Centinaio, Michela Marzano, Vito Crimi, Daniela Santanché. Premio Comunical (2014, Corecom/AgCom). Autrice de “I padroni di Riace – Mimmo Lucano e gli altri. Storie di un sistema che ha messo in crisi le casse dello Stato”. Twitter@Zaira_Bartucca

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.