Periodico di Inchieste

La Russia rafforza la sanità pubblica. In due mesi aperti due centri di eccellenza a Pskov, altri sono in arrivo


Non si tratta di presidi Covid. Si uniscono ai 21 recentemente inaugurati nella Federazione. Forniranno “assistenza qualificata” e farmaci gratuiti a centinaia di pazienti



In Russia oggi si festeggia il 98esimo anniversario del Servizio Sanitario ed epidemiologico con una doppia inaugurazione. Stanno infatti per essere operativi due centri medici polivalenti altamente specializzati a Pskov e a Velikiye Luki. Sono stati costruiti in due mesi. Il primo può ospitare 200 pazienti, il secondo la metà. Ieri la consegna alle autorità regionali. L’annuncio è stato dato ieri nel corso di una videoconferenza tra il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin e il ministro della Difesa Sergei Shoigu, che ha dato conto anche della costruzione di altri centri medici a Kyzil, Severomorsk e a Tyva. Quest’ultimo sarà terminato a fine settembre e potrà ospitare 300 pazienti.


La misura va nella direzione del rafforzamento della sanità pubblica già annunciato da Putin. Da sottolineare che non si tratta di centri Covid ma, come detto, di centri polivalenti specializzati. Oltre agli ospedali della Regione di Pskov, “il ministero della Difesa – è stato rilevato – ha costruito 21 centri medici specializzati in tutto il paese. Sono completamente equipaggiati con la tecnologia necessaria e riforniti di farmaci al fine di fornire un trattamento medico efficiente e tempestivo”. “I centri – ha detto il ministro della Difesa Sergei Shoigu – sono pronti a fornire assistenza medica avanzata. L’area totale dei nuovi edifici e strutture supera i 17.000 metri quadri”.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.