Periodico di Inchieste

Trump all’Assemblea delle Nazioni Unite a gamba tesa contro la Cina


Il presidente Usa ha preso parte alla 75esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, dove ha lanciato diversi strali all’indirizzo di Pechino e dell’Oms



Il presidente degli Stati Uniti Donal Trump ha preso parte alla 75esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, dove ha lanciato diversi strali all’indirizzo della Cina e della stessa Organizzazione mondiale della Sanità, notoriamente eterodiretta da Pechino e finanziata da magnati come Bill Gates che hanno fatto cassa grazie alla presunta emergenza. Dopo aver fornito alcuni dati ufficiali relativi al coronavirus, Trump ha detto che “la Cina dovrà rendere conto di quanto ha scatenato. Le Nazioni Unite devono ritenere la Cina responsabile delle loro azioni”.


Il coronavirus, tuttavia, fa sapere la Casa Bianca, “è solo l’ultimo problema globale che coinvolge il governo cinese. Ogni anno la Cina scarica milioni di tonnellate di plastica e spazzatura negli oceani del mondo. Sovrapesca le acque di altri Paesi, distrugge vaste aree di barriera corallina ed emette nell’atmosfera più mercurio tossico di qualsiasi altro Paese sulla Terra”.


beenhere

Caro amico prima che caro lettore, Rec News ti ricorda che nella Costituzione sono regolati i Diritti inviolabili del cittadino. Essi riguardano il proprio domicilio, cioè il posto (inviolabile) dove si abita: è il padrone o la padrona di casa che decide chi vi può accedere e cosa si può fare al suo interno. Ogni cittadino può circolare liberamente all’interno del territorio nazionale (Art.16), circolare, riunirsi e manifestare in pubblico (Art. 17), professare la propria religione (Art.19) senza limitazioni (Art. 20). Diritto inviolabile è l’espressione del proprio pensiero in forma scritta o parlata (Art.21). Secondo l’Articolo 32 della Costituzione, nessuno può essere obbligato a un trattamento sanitario (tamponi, vaccini, test, utilizzo della mascherina ecc.) se non è previsto dalla legge – non dai Dpcm e dalle ordinanze – per gravi, documentati e passeggeri motivi. Allo stesso modo, ognuno può astenersi da un trattamento in forza delle sue convinzioni religiose o sociali. L’obiezione di coscienza è un diritto. Uno governo Democratico consente il confronto tra le varie forze politiche e include anche le forze d’opposizione. Un premier che agisce secondo principi democratici non fa le leggi da solo o con i tecnici, ma le sottopone al Parlamento.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.