“Mentre Lucano organizzava il festival per i migranti, Riace era a secco”

di Domenico Fedele – cittadino di Riace

Nulla da togliere alle indagini in corso sull’acqua pubblica a Riace che stanno facendo gli  inquirenti, ma per anni Lucano ha promesso acqua gratis a tutti i riacesi. Un’incredibile vena di acqua era stata scoperta in contrada Pruppi, a ridosso della curva per la statale che porta a Riace superiore. Noi abitanti eravamo stupiti e contenti all’inizio. Poi però sono arrivati i guai e le beffe. Si diceva che Riace superiore aveva una linea d’acquedotto propria e che Riace marina ne aveva un’altra, ma alcune zone rimanevano spesso senza acqua e non capivamo il perché.


Ebbene qui arriva la testimonianza dei riacesi della marina: Lucano non pagava Sorical, ente distributore a Riace di acqua potabile. Nel 2018 c’è stata l’estate più disastrosa: tre mesi senza acqua potabile, frazionata in alcune ore della giornataccia, danni persino ai commercianti, bar, pizzerie, ecc. A giugno, luglio e agosto ci ha lasciati senza acqua potabile. Vergognoso tutto ciò, mentre Lucano a luglio faceva a Riace superiore il festival per i migranti africani con ospiti Vip come Saviano e Piero Pelù, noi a Riace marina eravamo a patire senza acqua potabile.


Ad agosto 2018 Lucano fa lo sciopero della fame. Per noi riacesi senza acqua potabile è il colmo, soprattutto quando veniamo a sapere che facevano una raccolta fondi sostanziosa. Il primo settembre del 2018 hanno raccolto ben 210mila euro mai dati per pagare Sorical e l’acqua potabile. Il primo novembre la raccolta fondi arriva a ben 340mila euro…spariti e dati alla fine tra Coop associazioni per i migranti africani del sindaco Lucano… Il grande bluff c’è e com’è amaro in bocca a tutti i riacesi che subiscono i debiti di Lucano con Sorical per l’acqua potabile pubblica…


Il pozzo era stato per tre anni con un tubo scoperto a vista da più di un anno e ricoperto di terra, tutto invaso dalle palme e da un laghetto artificiale diventato un canneto abbandonato con un recinto tutto intorno di legno…E’ vergognoso vedere tutto ciò. Noi riacesi ci affidiamo alle indagini e alla Procura affinché i responsabili vengano processati. Lucano poi è da cinque anni che non fa togliere la frana all’entrata della strada che porta al cimitero di Riace. E’ crollato pure il muro di cinta laterale. Lucano pensa di più ai migranti africani che al territorio: Riace è da 15 anni che è in totale abbandono e questo è vergognoso.


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.