Rivoluzione Francese del terzo millennio.”Libertà” contro la dittatura di Macron


La legge che arriva a punire col carcere chi filma gli abusi delle Forze dell’Ordine non viene da Paesi a torto considerati dittatoriali, ma dalla “democratica” Francia. Contro la norma liberticida sulla cosiddetta “sicurezza globale” continuano a scendere in piazza milioni di cittadini



Fonte: RadioSavana

Una legge che punisce con multe fino a 45mila euro e un anno di carcere chi filma gli abusi delle Forze dell’Ordine perpetrate contro chi protesta. Non viene dalla Bielorussia o dalla Russia, Paesi (a torto) considerati dittatoriali dal mainstream, ma dalla “democratica” Francia di Macron. Contro la norma liberticida sulla cosiddetta “sicurezza globale” continuano a scendere in piazza milioni di francesi. Neppure i colpi a volte letali a suon di manganelli e flashball che si susseguono ininterrottamente dai Gilet gialli in poi (nel silenzio colpevole dell’Unione europea) li fermano. La massa continua a scendere in piazza al grido di “Libertè!”, uno dei tre principi che ha animato lo spirito storicamente rivoluzionario dei francesi che, a quanto pare, non si è mai spento.


Iscriviti alla nostr Newsletter!


4.7 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.