Periodico di Inchieste

Crisi, Tajani mette in guardia l’Ue: “Rigidità può avere conseguenze gravi”


La lettera indirizzata a Von der Leyen, Dombovskis, Gentiloni e Breton



Comunicato stampa PPE

Il presidente della Conferenza dei presidenti di commissione e della Commissione per gli affari costituzionali al Parlamento Europeo Antonio Tajani (FI-PPE), con una lettera indirizzata al presidente della Commissione Ursula von der Leyen, al vicepresidente esecutivo Dombovskis e ai commissari Mc Guinness, Gentiloni e Breton, mette in guardia dal rischio di una stretta creditizia per famiglie e imprese.


“Non possono essere i più deboli a pagare colpe che non hanno. Il Covid – dichiara il Presidente Tajani – mette a dura prova la capacità di famiglie e imprese di ripagare i propri debiti in tempo. Per questo, oltre alle moratorie, deve essere modificata la normativa sui crediti deteriorati. In questo contesto economico e sociale, 90 giorni di mancati pagamenti sono troppo pochi per qualificare un credito come deteriorato.



Vanno modificate – prosegue il presidente Antonio Tajani – anche le norme sui requisiti patrimoniali delle banche. In tempi duri come questi, il rigore e la rigidità possono avere conseguenze gravi. Servono, invece, buon senso e flessibilità. Le banche devono essere messe in condizione di canalizzare i propri investimenti verso l’economia reale per sostenere imprese, commercianti, agricoltori, liberi professionisti e famiglie”.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 1 vote
Article Rating
Tags: , ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.