Quattro canzoni di Natale da insegnare ai più piccoli (testo e audio)


La musica natalizia per tutta la famiglia per allietare le feste. Da cantare assieme a figli e nipotini o da copiare, abbellire e attaccare



Tu scendi dalle stelle

Tu scendi dalle stelle o Re del cielo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo.
O Bambino mio divino,

io ti vedo qui a tremar.
O Dio beato
Ah! Quanto ti costò l’avermi amato.
Ah! Quanto ti costò l’avermi amato.

A te che sei del mondo il Creatore,
mancano i panni e il fuoco, o mio Signore.
Mancano i panni e il fuoco, o mio Signore.

Caro eletto Pargoletto,
quanta questa povertà
più mi innamora,

giacchè ti fece amor povero ancora.
Giacchè ti fece amor povero ancora.

Tu lasci del tuo Padre il Divin Seno
per venire a tremar su questo fieno
per venire a tremar su questo fieno
Caro eletto del mio petto,

dove amor ti trasportò

O Gesù mio
perchè tanto patir
per amor mio


Astro del Ciel

Astro del ciel, Pargol divin,
mite Agnello Redentor!
Tu che i Vati da lungi sognar,

tu che angeliche voci nunziar,
luce dona alle genti,

pace infondi nei cuor!
luce dona alle genti,

pace infondi nei cuor!

Astro del ciel, Pargol divin,
mite Agnello Redentor!
Tu di stirpe regale decor,

Tu virgineo, mistico fior,
luce dona alle genti,

pace infondi nei cuor!

Luce dona alle genti,
pace infondi nei cuor!
Astro del ciel, Pargol divin,

mite Agnello Redentor!
Tu disceso a scontare l’error,

Tu sol nato a parlare d’amor,
luce dona alle genti,
pace infondi nei cuor!
Luce dona alle genti,

pace infondi nei cuor!


Tin Tin Tin (Versione italiana di Jingle Bells)

Quanto è bello andar
sulla slitta insieme a te
in quest’atmosfera
dolce di Natal

Suonano così
le campane che
ci fan cantare in coro
buonanotte, Buon Natal

Tin tin tin, tin tin tin
tintinnate ancor
campanelle della slitta
che sulla neve van

Oh! Don don don,
don don don
dondola lontan
la campana della Chiesa
la notte di Natal


Bianco Natale (Quel lieve tuo candor)

Quel lieve tuo candor, neve,
discende lieto nel mio cuor.
Nella notte santa
il cuore esulta

d’amor: è Natale ancor!
E viene giù dal ciel, lento,
un dolce canto ammaliator
che ti dice: spera anche tu,
è Natale, non soffrire più.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.