5G e IA, la Russia chiarisce la sua posizione: “Tenere a mente anche i rischi”


Il monito di Putin: “Tutto quanto deve servire a migliorare la qualità della vita di tutte le persone. Bisogna anche garantire il rispetto di tutti i diritti dei cittadini”



Si è tenuta negli scorsi giorni la Artificial Intelligence Journey Conference cui hanno preso parte esperti, rappresentanti delle aziende ed esponenti della politica, tra cui il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. Un’ottima occasione per esplicitare a livello internazionale la posizione della Russia sull’intelligenza artificiale e sulla tecnologia di quinta generazione, in un momento in cui la gestione della cosiddetta pandemia preme per una digitalizzazione forzata e accelerata.


Queste sono, del resto, le voglie della Cina assecondate senza batter ciglio dal governo Conte. Molto più moderata la visione della Russia, riassunta da Putin. “Ci sono pericoli o rischi nel contesto digitale?“, si è domandato retoricamente il presidente della Federazione. “Sì, ci sono – la risposta – tutti possono vedere il ruolo che Internet gioca nella vita dell’individuo e dell’intera umanità oggi. Ci sono anche dei rischi, e Internet deve seguire le stesse regole che sono state utilizzate fino ad ora. Mi riferisco principalmente alle norme legali e agli standard morali ed etici che l’umanità ha elaborato nel corso dei millenni. Internet è una nuova sfera, un nuovo tipo di attività: i nuovi sistemi devono essere gestiti come si gestiscono gli altri campi. Dobbiamo tenere a mente i rischi e pensare in anticipo ai modi per neutralizzarli“.


“L’intelligenza artificiale – ha proseguito Putin – non sostituirà mai gli umani. Questo è il motivo per cui ho detto che, sì, le macchine influiranno sulle persone in larga misura, come fanno molti altri dispositivi tecnologici moderni, ma in ultima analisi saranno le persone a dover controllare le macchine. Tuttavia, l’intelligenza artificiale sta diventando anche un utile assistente che apre nuovi orizzonti per l’attuazione dei numerosi compiti che l’umanità deve affrontare. L’umanità ne trarrà vantaggio se, ovviamente, queste enormi risorse verranno utilizzate correttamente“.


La tecnologia deve essere utilizzata per migliorare il benessere e il tenore di vita di tutti i cittadini. Miliardi di rubli andranno alla trasformazione digitale della pubblica amministrazione e al trasferimento di quasi tutti i servizi pubblici in un formato elettronico. La maggior parte di essi verrà fornita automaticamente. Ad esempio, quando una famiglia ha un figlio, gli algoritmi rilasceranno i documenti e i certificati necessari, compresi quelli necessari per ottenere il capitale di maternità. È così che dovrebbe funzionare il meccanismo del servizio pubblico nel mondo moderno. Dobbiamo creare un ecosistema pubblico che sia conveniente e facile da usare e, ovviamente, sicuro in termini di protezione dei dati personali”, è quanto ha affermato il Presidente della Federazione Russa.


“Tutto quanto – è il monito di Putin – deve essere effettuato in vista di un miglioramento della qualità della vita di tutte le persone. Bisogna garantire il rispetto di tutti i diritti dei cittadini. Bisogna tuttavia espandere l’insegnamento dell’informatica, in modo che gli studenti imparino ad utilizzare la tecnologia per lanciare le proprie startup e per ottenere le cosiddette soft skills, cioè la capacità di lavorare insieme agli altri. Tutto ciò che facciamo persegue l’obiettivo principale: il progresso tecnologico e le sue più grandi conquiste devono garantire la prosperità, redditi più alti e aumentata qualità della vita per ogni famiglia“. 


Da questo punto di vista, attenzione è stata dedicata anche ai rischi della digitalizzazione per le risorse umane e per i livelli occupazionali. “Sui posti di lavoro avvertiti come in esubero – è stato il monito di Putin – dobbiamo pensare in anticipo a come assumere le persone, come riqualificarle e come prepararci per nuove realtà“.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.