“Uccisi quasi 350mila bambini”. Il rapporto shock sull’attività 2019 di Planned Parenthood


I dati appena resi noti sui numeri dell’associazione “umanitaria” finanziata da Soros. A fronte di una diminuzione dell’assistenza sanitaria, cresce l’attacco ai nascituri, con un aumento del 3,88% rispetto al 2018



È stato un altro anno da record per il gigante dell’aborto Planned Parenthood. L’organizzazione attiva negli Stati Uniti conta su foraggiamenti di denaro pubblico ma anche su donazioni di controversi magnati come George Soros. Alla politica restituisce in qualche modo il favore, e infatti ha finanziato la scalata della senatrice jamaicana Kamala Harris, prima in corsa per le elezioni Usa 2020 e successivamente dichiarata incandidabile per questioni che abbiamo anticipato negli scorsi mesi. I dati resi noti da quella che si auto-definisce un’organizzazione sanitaria femminile sono allarmanti, e basta scorrere il rapporto annuale del 2019 per capirlo.



A fronte dell’aumento degli aborti, diminuiscono i servizi sanitari e le cure prenatali

Il documento mostra che l’organizzazione, già al centro di macabre vicende giudiziarie connesse al traffico di feti umani, ha fatto abortire 345.672 bambini non ancora nati, con un aumento del 3,88% rispetto agli aborti strappati nel corso dell’anno precedente, quando i bambini abortiti sono stati 332.757. “Ciò significa – analizzano da Life News – che Planned Parenthood ha ucciso quasi 13.000 bambini in più per mezzo degli aborti rispetto all’anno scorso, e quasi 25.000 in più rispetto a due anni fa”. Gli stessi dati raccontano che al contempo Planned Parenthood ha fornito meno screening del cancro, meno segnalazioni di adozione e meno servizi sanitari generici rispetto all’anno precedente.




Planned Parenthood da sola effettua circa il 38% degli aborti compiuti su territorio americano

Il business dell’aborto fa sì che vengano erogate anche meno cure prenatali rispetto al passato. In tutto l’anno appena trascorso, solo 9.798 sono stati i bambini aiutati con cure prenatali: in pratica per ogni bimbo “aiutato”, ne sono stati fatti sopprimere 35. L’assistenza prenatale è inoltre diminuita del 68% rispetto al 2010, quando l’organizzazione ha affermato di aver aiutato 31.098 donne. La compagnia di aborto sostiene inoltre di aiutare le donne con rinvii all’adozione, ma le segnalazioni effettivamente compiute per il 2019 sono state appena 4.279. A fronte di una diminuzione degli aborti che si registra negli Stati Uniti e nonostante i sondaggi diano come invisa tale pratica alla maggior parte della società civile, Planned Parenthood effettua da sola circa il 38% degli aborti compiuti su territorio americano.


Iscriviti alla nostra Newsletter!

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.