Schneider al Papa: “Preoccupa la diffusione degli omosessuali”

Il Vescovo ausiliare di Astana: “Perplessità per i gay in Vaticano. Bergoglio chiarisca cosa intendeva con la dichiarazione congiunta firmata ad Abu Dhabi. Basta con gli show clericali”

(askanews) – Il vescovo ausiliare di Astana, in Kazakstan, Athanasius Schneider, uno dei critici più vocali e noti di Papa Francesco, ha dichiarato al sito conservatore statunitense Lifesite news di aver espresso al Pontefice, nel corso della udienza che egli ha concesso a tutti i vescovi kazachi in visita “ad limina apostolorum”, preoccupazione per “la comunione ai divorziari risposati civilmente, la questione della comunione per coniugi protestanti nei matrimoni misti, e la questione della siffusione dell’omosessualità pratica nella Chiesa”.


Annunci

Il presule, particolarmente allarmato in merito alla recente dichiarazione congiunte firmata da Francesco ad Abu Dhabi con il grande imam di al-Azhar – in particolare laddove si legge che “il pluralismo e le diversità di religione, di colore, di sesso, di razza e di lingua sono una sapiente volontà divina, con la quale Dio ha creato gli esseri umani” – ha detto di aver chiesto un chiarimento al Papa, che gli ha spiegato, permettendogli di diffondere il concetto, che si intenda la “volontà di Dio che permette” questa diversità.


Per monsignor Schneider, poi, il recente vertice sugli abusi sessuali che il Papa ha presieduto a Roma a febbraio con i presidenti delle conferenze episcopali di tutto il mondo, è stato uno “show clericale”.


Annunci

Commenta

error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.