Google rimuove il social libero Parler dal suo store


Lo riporta la BBC. Non è ritenuto “conforme ai requisiti di moderazione dei contenuti”. Secca la risposta dell’ad: “Non cediamo agli autoritari che odiano la libertà di parola”



Google ha rimosso dal suo store il social per la libertà di espressione Parler. A detta dell’azienda, non avrebbe rimosso presunti “contenuti violenti” e non sarebbe “conforme ai requisiti di moderazione dei contenuti”. Lo riporta la BBC. Secco il commento dell’ad del social John Matze, riportato dallo stesso sito dell’emittente televisiva: “Non cediamo alle aziende politicamente motivate e agli autoritari che odiano la libertà di parola”, ha detto.



Iscriviti alla nostra Newsletter!


3.7 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.