Periodico di Inchieste

Morra, il senatore che spara a zero sulla Calabria, deve alla regione la sua carriera politica e professionale


La Calabria per il grillino è “irrecuperabile”, e forse ha ragione. Più che di aver votato Jole Santelli, colpa dei calabresi è senz’altro l’aver favorito ascesa e scalata del senatore pentastellato



La Calabria per Nicola Morra è “irrecuperabile”, e forse ha ragione. Più che di aver votato Jole Santelli (la cui assenza non sarà colmata neppure dall’onnipresente sorella Paola, molto vicina ai ranghi politici) colpa dei calabresi è senz’altro l’aver favorito ascesa e scalata del senatore pentastellato. Che, infatti, è stato eletto nel collegio di Cosenza, dove risiede pur essendo genovese di nascita.


In Calabria Morra ha trascorso un’ampia fetta della sua vita (almeno vent’anni) insegnando nei licei cosentini Telesio e Scorza e imbastendo un’inspiegabile crociata contro Mario Occhiuto. La stessa che il grillino rinnova oggi, senza fermarsi neppure davanti alla morte e alla malattia (Jole Santelli è stata vicesindaco della giunta Occhiuto, nonché vicepresidente dello stesso Morra all’interno delle Commissione Antimafia).



Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.