L’europeista Guaidò “legato al sodalizio criminale dei Narcos”

Nuova mazzata per l’autoproclamato presidente del Venezuela che voleva destituire Maduro – democraticamente eletto – con il placet di Bruxelles. La Procura ha aperto un’indagine penale contro di lui dopo le foto che lo ritraggono insieme a due capi di un noto gruppo criminale colombiano

(Agenzia stampa Keystone/AP/Ariana Cubillos) La Procura generale del Venezuela ha annunciato l’apertura di un’inchiesta penale contro Juan Guaidó con l’accusa di presunti legami con il gruppo di narcotrafficanti paramilitari colombiani “Los Rastrojos”. Si era autoproclamato presidente ad interim e capo dell’opposizione.


L’inchiesta arriva dopo che nei giorni scorsi sono state diffuse alcune foto che mostrano Guaidò insieme a due capi del gruppo criminale colombiano, scattate il 22 febbraio scorso, quando il democratico si è recato in Colombia per partecipare al concerto Venezuela Aid Live e chiedere l’ingresso in Venezuela degli aiuti umanitari.


“Date le gravi prove che sono state rese pubbliche nelle ultime ore, riguardo al collegamento di Juan Guaidó con il gruppo narco-paramilitare noto come Los Rastrojos, il pubblico ministero riferisce che ha deciso di aprire un’indagine penale”, ha affermato il procuratore.


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.