Quadro rubato dai nazisti, Bonisoli: “Da Germania ok per il rientro in Italia”

Il ministro dei Beni culturali: “Incontrata all’inaugurazione della Biennale, è disponibile a far rientrare l’opera”. Il direttore delle Gallerie degli Uffizi: “scelta importante, appartiene a Palazzo Pitti”

Annunci

(Ansa) “Nei giorni di inaugurazione della Biennale 2019 a Venezia, ho incontrato la mia omologa tedesca Michelle Muentefering. Confermata la disponibilità a far rientrare in Italia il Vaso di Fiori di Van Huysum, rubato dai nazisti agli Uffizi, e collaborazione per Raffaello 2020″. Lo annuncia il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, su Twitter. Opera del pittore olandese Jan van Huysum, il Vaso di fiori fu rubato dagli Uffizi durante l’occupazione nazista nel 1944 ed è attualmente in possesso di una famiglia tedesca.


“E’ molto importante che il governo tedesco riconosca l’appartenenza del quadro a Palazzo Pitti. Il fatto che sia disponibile è un’ottima notizia, ora lavoriamo per far realizzare questo impegno”, commenta Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi. “Questo processo, avviato alcuni mesi fa, ha fatto un altro passo avanti. Non è ancora del tutto risolto, ma questa disponibilità è molto importante, sarebbe bellissimo se si potesse concludere nel corso di quest’anno”.


Annunci

Tags:

Commenta

error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.