Seguici

© Rec News -

del

Il momento decisivo per Global Compact – talmente vincolante da aver portato i belgi a manifestare in maniera accesa a Bruxelles dopo l’annunciata adesione del governo Michel (in alto, nella foto) è dopodomani. Per il 19 dicembre è, infatti, previsto il voto di ratifica dell’assemblea generale dell’Onu, quando i 164 paesi aderenti licenzieranno il testo che cancella la sovranità degli Stati per lasciare il posto a quella che secondo alcuni è una forma di migrazione indiscriminata. Tutti equiparati a rifugiati, tutti con pari diritti, tutti, egualmente, bisognosi di sussidi che peseranno sui paesi più interessati dall’immigrazione di massa.

L’Italia, che non ha preso parte ai lavori di Marrakesh e ha fatto sapere tramite il premier Conte e il vicepremier Salvini che la decisione passerà al Parlamento – si trova in bilico, ma in una situazione che propende più per il sì che per il no. Un “no” che comunque permetterebbe all’ONU di avere più di un presidio nel nostro Paese, e capiremo a breve perché. Intanto l’Organizzazione delle Nazioni Unite deve misurarsi con il rifiuto categorico di Russia, Brasile e Stati Uniti, Australia, Austria, Bulgaria, Cile, Lettonia, Israele, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Domenicana, Slovacchia, Svizzera e Ungheria. Il Global perde pezzi, infatti appena qualche mese fa la conta dei paesi sfiorava le 200 unità. Ma l’Onu ha preparato la scialuppa di salvataggio.

Continua a leggere dopo le foto

Sotto il suo ufficio ricadono infatti ben 13370 aziende sparse su tutto il globo: se i governi dovessero voltare le spalle alla pantomima sulla migrazione “sicura”, rimarrebbero comunque diverse entità preposte al funzionamento della macchina targata Onu.

L’accettazione per iscritto dei principi del Global compact

Per ridurre il concetto in parole ancora più povere, prima di interpellare i vari governi l’Onu ha diligentemente tessuto una fitta rete di adesioni b2b, cioè squisitamente aziendali, a partire dai primi anni del duemila a oggi. Nessun settore è stato tralasciato, neppure quello alimentare o quello della vendita al dettaglio. Ai vertici di aziende grandi e medie è stata chiesta un’adesione per iscritto (uguale per ognuno) in cui si sposano i principi del Global Compact e si manifesta il proprio impegno a traslarne il contenuto dentro e fuori le aziende, quindi anche verso i dipendenti e i consumatori.

Clausole che riguardano, ovviamente, anche all’Italia. Tanto che il Paese del “no” e del “decide il Parlamento” – per citare Conte, Meloni e Salvini – ha formalizzato adesioni anche a dicembre. Sono quelle di Integra Aes s.r.l, di Etifor, Lucy Plast s.p.a. e del Movimento autosviluppo interscambio e solidarietà (Ong M.a.i.s.), tutte ratificate il 13 di questo mese. Non mancano partecipate dello Stato o ditte appaltanti come Enel, Eni, Ferrovie dello Stato, Ansaldo, per un totale di ben 257 partecipanti. Tra questi, figurano diverse Ong, 34 imprese del settore dei servizi, 20 dell’industria (c’è anche A2A azienda multi-settore di cui il ministro dell’Interno Matteo Salvini detiene delle azioni) o la recentemente contestata per il crollo del Ponte di Genova Atlantia), 19 che si occupano di Costruzioni e materiali, 11 di Ingegneria Industriale (anche la “spaziale” Leonardo) e altre 11 nei servizi finanziari. Di seguito, la lista completa.

1) A.I.D.EP.I. – Associazione – Business Association Local – adesione16/07/2004
2) Acea S.p.A. CompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly  – adesione 20/04/2007
3) AIDP – Business Association Local – adesione 11/07/2006
4) ALTIS Postgraduate School Business –  Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Adesione 10/10/2007
5) Anima per il sociale nei valori d’impresa  – Ong – Adesione 22/03/ 2005
6. Arti Grafiche Boccia S.p.A. – Small or Medium-sized Enterprise Media Italy – Adesione dell’11/11/2005
7) Automobile Club d’Italia Public Sector Organization – Adesione 06/09/2005
8) Atlantia S.p.A. Company Industrial Transportation Italy – Adesione – 17/09/2004
9) Avvocato Michela Cocchi – Studio Legale – Adesione 23/09/2009
10) Banca Popolare di Sondrio – Company Financial Services Italy – 11/05/2004
11)  BILANCIARSI ONG – Local – Adesione 03/02/2009
12) Cattini & Figlio S.r.l.- Company Industrial Transportation Italy – Adesione 29/12/2009
13) CIBJO, The World Jewellery ConfederationBusiness Association – Adesione 28/11/2006
14) Cittadinanzattiva – ONG Italy – Adesione 21/05/2003
15) COELMO S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical Equipment Italy – Adesione 10/05/2002
16) Confidi Roma Gafiart – Small or Medium-sized Enterprise Financial Services Italy Adesione del 05/12/2006
17 Edison Spa – Company Electricity Italy – Adesione 07/07/2005
18) Electronsystem MD – Small or Medium-sized Enterprise Technology Hardware & Equipment Italy – Adesione 20/11/2007
19)  Enel – Company Electricity Italy – Adesione del 12/03/2004
20) Eni Luce & Gas – Producers Italy – Adesione 01/07/2001

21) Eurotech Company Technology Hardware & Equipment Italy – Adesione 03/11/2009
22) Fondazione COFIT onlus Ong –  Adesione 10/09/2007
23) Gruppo Generali – Company Financial Services Italy – Adesione 19/09/2007
24) Gruppo Hera Gas – Water & Multiutilities Italy – Adesione 10/06/2004
25) Hippocrates Research Srl – Pharmaceuticals & Biotechnology – Adesione 27/03/2006
26) Intesa Sanpaolo Company Financial Services – Adesione 24/04/2003
27) Italian Banking Association Business – Association Local – Adesione 17/02/2005
28) Kedrion S.p.A Company Pharmaceuticals & Biotechnology Italy – Adesione 22/03/2005
29) Lantech Solutions S.p.A. – Enterprise Software & Computer Services Italy – Adesione 14/04/2009
30) Marisa Bellisario Foundation – Adesione 27/03/2006
31) MEVIS S.p.A. – Enterprise Automobiles & Parts Italy – Adesione 27/11/2008
32) Minifaber S.p.A. – Enterprise General Industrials Italy – Adesione 06/06/2006
33) Monte dei Paschi di Siena – Company Financial Services Italy – Adesione 05/06/2002
34) PASELL Corporate – Enterprise Industrial Engineering Italy – Adesione 16/05/2005
35) Permasteelisa SpA – Company Construction & Materials Italy – Adesione 24/07/2008
36 Pirelli & C. S.p.A – Company Automobiles & Parts Italy – Adesione 07/10/2004
37 Rebaioli S.P.A. – Enterprise Construction & Materials Italy – Adesione 11/09/2006
38 Sabaf S.p.A. – Company Household Goods & Home Construction Italy – Adesione 11/05/2004
39 SMI Group – Company General Industrials Italy – Adesione 10/11/2008

40 Snam S.p.A.CompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2009-10-13
41 Sotral S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2006-06-14
42 Telecom ItaliaCompanyFixed Line TelecommunicationsItaly2002-03-27
43 Tiber SpaSmall or Medium-sized EnterpriseMediaItaly2008-05-26
44 UniCreditCompanyFinancial ServicesItaly2004-01-19
45 Unione Di Banche Italiane SCPACompanyFinancial ServicesItaly2002-09-23
46 Unione Forense Per La Tutela Dei Diretti UmaniLabour LocalNot ApplicableItaly2006-07-07
47 Verona Lamiere S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2009-02-03
48Terna SpACompanyElectricityItaly2010-02-23
49 Scuola Superiore Sant’Anna di Studi Universitari e di PerfezionamentoAcademicNot ApplicableItaly2010-03-11
50 Junior Chamber International ItalyNGO LocalNot ApplicableItaly2010-05-04
51 COOPI – COOPERAZIONE INTERNAZIONALE, ONG OnlusNGO GlobalNot ApplicableItaly2010-05-07
52 Tecnostamp Triulzi Group SrlCompanyGeneral IndustrialsItaly2010-06-18
53 IEMO International Emergency Management OrganizationPublic Sector OrganizationNot ApplicableItaly2010-06-22
54Sudprogetti S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2010-07-22
55Grandi Lavori Fincosit S.p.A.CompanyIndustrial EngineeringItaly2010-07-29
56 Sodalitas FoundationFoundationNot ApplicableItaly2010-08-12
57NTS S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2010-10-19
58 OTS Assembly SrlSmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2010-11-04
59 Sustainable Development FoundationFoundationNot ApplicableItaly2010-11-16
60 Sofidel S.p.A.CompanyForestry & PaperItaly2010-12-17
61 Anas S.p.A.CompanyGeneral IndustrialsItaly2010-12-20
62 CNP UniCredit Vita S.p.ASmall or Medium-sized EnterpriseLife InsuranceItaly2011-02-16
63 Ansaldo STS SpACompanyIndustrial EngineeringItaly2011-03-09
64 Ca’ Foscari Università di VeneziaAcademicNot ApplicableItaly2011-03-22
65 Espert Soc. Coop.CompanySupport ServicesItaly2011-04-15
66 Wuerth Elektronik Stelvio Kontek S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2011-06-15
67 Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A.CompanyAlternative EnergyItaly2011-06-22
68 Maire Tecnimont GroupCompanyIndustrial EngineeringItaly2011-07-15
69 North Plastik SrlSmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2011-09-15
70 ICT Consulting S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2012-02-09
71 CIMA Research FoundationFoundationNot ApplicableItaly2011-09-29
72 Elettronica FM s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2011-10-04
73 ASIA Napoli S.p.A.CompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2011-10-03
74 Nando Cappelli SrlSmall or Medium-sized EnterpriseIndustrial TransportationItaly2011-10-28
75 Fondazione Eni Enrico MatteiAcademicNot ApplicableItaly2011-11-03
76 A2A S.p.A.CompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2012-01-30
77 Mi-Me Minuterie Metalliche Meles S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2011-12-13
78 Euro-Mediterranean Centre on Climate ChangeNGO LocalNot ApplicableItaly2012-02-01
79 AVSI FoundationNGO GlobalNot ApplicableItaly2012-03-21
80 TreedomSmall or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2012-05-01
81 Palladio Group S.p.A.CompanyGeneral IndustrialsItaly2012-05-23
82 illycaffe spaCompanyBeveragesItaly2012-07-05
83 International Group of AcademiesAcademicNot ApplicableItaly2012-07-16
84 Università di Roma Tor VergataAcademicNot ApplicableItaly2012-10-18
85 Deco IndustrieCompanyFood ProducersItaly2013-01-15
86 eFM SpASmall or Medium-sized EnterpriseReal Estate Investment & ServicesItaly2013-02-12
87 Cooperativa Muratori & Cementisti – C.M.C. di RavennaCompanyConstruction & MaterialsItaly2013-04-24
88 Consorzio Casalasco del PomodoroCompanyFood ProducersItaly2013-05-01
89 AlkedoNGO LocalNot ApplicableItaly2013-05-16
90 Etimos FoundationFoundationNot ApplicableItaly2013-06-07
91 Cattaneo Zanetto & Co.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2013-06-05
92 Ergo SrlSmall or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2013-06-05
93 Salini ImpregiloCompanyConstruction & MaterialsItaly2013-10-15
94 Venice International UniversityAcademicNot ApplicableItaly2015-12-07
95 Target Motivation SrlSmall or Medium-sized EnterpriseTravel & LeisureItaly2013-09-24
96 Translated SRLSmall or Medium-sized EnterpriseMediaItaly2013-10-03
97 MF TrasformatoriSmall or Medium-sized EnterpriseTechnology Hardware & EquipmentItaly2014-01-17
98 AIAS Associazione professionale Italiana Ambiente e SicurezzaNGO LocalNot ApplicableItaly2014-01-24
99 FAR SRLSmall or Medium-sized EnterpriseIndustrial Metals & MiningItaly2014-02-26
100 Doxee S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseSoftware & Computer ServicesItaly2014-02-07
101 Cavagna Group S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2014-02-26
102 PUSHNGO LocalNot ApplicableItaly2014-03-18
103 idro meccanica s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2014-03-28
104 Eulab Consulting S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2014-06-04
105 Associazione DiplomaticiNGO GlobalNot ApplicableItaly2014-06-11
106 MF Group SRLSmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2014-09-26
107 YOOX NET-A-PORTER Group S.p.A.CompanyGeneral RetailersItaly2014-12-01
108 Officinae Verdi Group S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseAlternative EnergyItaly2015-03-03
109 La Portuale II soc.coopSmall or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2015-03-25
110 Edilcostruzioni Group srlSmall or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2015-04-08
111 Fondazione Ecosistemi OnlusFoundationNot ApplicableItaly2015-04-09
112 EURECONGO LocalNot ApplicableItaly2015-05-04
113 Lady Lawyer FoundationNGO GlobalNot ApplicableItaly2015-05-21
114 Mancinelli Due srlSmall or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2015-09-09
115 Acque S.p.ACompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2015-09-09
116 Aziende Industriali Municipali Vicenza S.p.A.CompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2015-10-05
117 Devnet AssociationNGO GlobalNot ApplicableItaly2015-10-12
118 Flos SpaCompanyElectronic & Electrical EquipmentItaly2015-11-03
119 Benetton Group S.r.l.CompanyPersonal GoodsItaly2015-11-04
120 Gruppo AlmavivACompanySoftware & Computer ServicesItaly2015-11-06
121 Faram 1957 S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2015-12-11
122 Intesys srlSmall or Medium-sized EnterpriseSoftware & Computer ServicesItaly2015-12-17
123 Galleria di base del Brennero – Brenner Basistunnel BBT SEPublic Sector OrganizationNot ApplicableItaly2016-01-28
124 Capsol S.p.ASmall or Medium-sized EnterpriseChemicalsItaly2016-01-21
125 GVC NGO – Gruppo di Volontariato CivileNGO GlobalNot ApplicableItaly2016-02-03
126 Eurointerim S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2016-02-16
127 urbanitaNGO GlobalNot ApplicableItaly2016-02-18
128 Coreconsulting S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2016-03-03
129 Omal S.p.ASmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2016-03-10
130 Nur s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseMediaItaly2016-04-13
131 Italian National Olympic CommitteePublic Sector OrganizationNot ApplicableItaly2016-04-29
132 Edil San Felice S.R.L.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2016-04-29
133 Dani S.p.A.CompanyGeneral IndustrialsItaly2016-05-12
134 RINACompanySupport ServicesItaly2016-05-23
135 ConfprofessioniBusiness Association LocalNot ApplicableItaly2016-06-08
136 Pedevilla S.p.A.CompanySupport ServicesItaly2016-06-22
137 Bliss Moving & Logistics S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2016-06-24
138 PLT energia SpASmall or Medium-sized EnterpriseAlternative EnergyItaly2016-07-05
139 Protom Group S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseDiversifiedItaly2016-07-12
140 Eraclya Societa CooperativaCompanySupport ServicesItaly2016-07-22
141 B.Energy S.p.ASmall or Medium-sized EnterpriseDiversifiedItaly2016-08-09
142 SafitalSmall or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2016-08-12
143 TECME ETE SRLSmall or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2016-08-15
144 École Universitaire InternationaleAcademicNot ApplicableItaly2016-08-23
145 Saipem S.p.A.CompanyOil Equipment, Services & DistributionItaly2016-10-11
146 ForGreen SpaSmall or Medium-sized EnterpriseElectricityItaly2016-09-09
147 Morris Profumi SpaSmall or Medium-sized EnterpriseChemicalsItaly2016-10-19
148 FADEP S.R.L.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2016-10-24
149 Pgm Logistica S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2016-10-31
150 ISOSTAMP SRLSmall or Medium-sized EnterpriseHousehold Goods & Home ConstructionItaly2016-11-07
151 MICOS SpaSmall or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2016-11-21
152 SVECO SpaSmall or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2016-11-22
153 B&B Italia S.p.A.CompanyHousehold Goods & Home ConstructionItaly2016-11-29
154 Alcantara S.p.A.CompanyDiversifiedItaly2016-11-29
155 Beni Stabili S.p.A. SiiQSmall or Medium-sized EnterpriseReal Estate Investment & ServicesItaly2016-12-13
156 ACRANGO GlobalNot ApplicableItaly2016-12-13
157 Italian Society of Agribusiness (SIEA)NGO LocalNot ApplicableItaly2016-12-15
158 VI.D.R. S.R.L.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2016-12-29
159 STAR Electrification S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2017-01-11
160 Impresa Edile Poloni S.R.L.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2017-01-25
161 Idea Servizi Integrati S.R.L.CompanySupport ServicesItaly2017-01-27
162 Spazio alla ResponsabilitàNGO LocalNot ApplicableItaly2017-01-27
163 Cooperativa Edile Appennino S.C.CompanyConstruction & MaterialsItaly2017-03-10
164 Associazione Don Bosco 2000NGO GlobalNot ApplicableItaly2017-03-22
165 Palma Services S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2017-03-17
166 Scoprega S.p.A. with Scoprega GroupSmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2017-03-20
167 Lavazza GroupCompanyBeveragesItaly2017-03-31
168 Team Security SrlSmall or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2017-04-25
169 Tecniconsult S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2017-04-20
170 Elexos S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2017-04-26
171 CitroflorSmall or Medium-sized EnterpriseChemicalsItaly2017-06-02
172 Master Italia S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseLeisure GoodsItaly2017-06-06
173 BPER BancaCompanyBanksItaly2017-06-06
174 Artsana S.p.A.CompanyPersonal GoodsItaly2017-06-07
175 Sicurferr S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2017-06-08
176 Piciesse Elettronica s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2017-06-27
177 Fores Engineering SrlSmall or Medium-sized EnterpriseOil & Gas ProducersItaly2017-06-29
178 Vigo di FassaCityNot ApplicableItaly2017-06-29
179 Tecno Risorse SrlSmall or Medium-sized EnterpriseAlternative EnergyItaly2017-06-29
180 Compagnia per l’Energia Rinnovabile srlSmall or Medium-sized EnterpriseAlternative EnergyItaly2017-06-30
181 Sistemi Agro Biologici Societa Agricola srlSmall or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2017-07-07
182 Reale GroupCompanyFinancial ServicesItaly2017-07-07
183 Service Key S.R.L.CompanySupport ServicesItaly2017-07-15
184 Zenith Services Group S.R.L.CompanySupport ServicesItaly2017-07-15
185 C.S.C. soc. coop.Small or Medium-sized EnterpriseHousehold Goods & Home ConstructionItaly2017-08-07
186 Universita degli Studi della TusciaAcademicNot ApplicableItaly2017-09-11
187 Sergio Rossi S.p.A.CompanyPersonal GoodsItaly2017-08-07
188 IDRO Group S.c.a.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2017-08-07
189 Ferrovie dello Stato Italiane GroupCompanyIndustrial TransportationItaly2017-08-10
190 Tecniche di Assemblaggio srlSmall or Medium-sized EnterpriseElectronic & Electrical EquipmentItaly2017-09-07
191 CONS.AL.T. Consorzio Alta TensioneBusiness Association LocalNot ApplicableItaly2017-09-28
192 Seval Elettrica S.R.L.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2017-09-14
193 Filmar SpASmall or Medium-sized EnterpriseLeisure GoodsItaly2017-09-14
194 CTE S.p.A. – Costruzioni Tecno ElettricheSmall or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2017-09-14
195 Serioplast Global Services S.p.A.CompanyGeneral IndustrialsItaly2017-09-28
196 I.CO.P. S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2017-09-28
197 Umami Area SrlSmall or Medium-sized EnterpriseBeveragesItaly2017-09-28
198 Intergovernmental University Institute of Cooperation (IUIC)NGO GlobalNot ApplicableItaly2018-01-03
199 TPER S.p.A.CompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2017-09-28
200 CSL S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseAutomobiles & PartsItaly2017-10-11
201 Isagro S.p.A.CompanyChemicalsItaly2017-10-12
202 Piacenti S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseConstruction & MaterialsItaly2017-10-12
203 New Cold System S.R.LSmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2017-10-12
204 GEI Project S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2017-10-20
205 ZECO di Zerbaro e Costa e Costa e C. SrlSmall or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2017-10-20
206 bon’t worryNGO GlobalNot ApplicableItaly2017-10-17
207 Newster System srlSmall or Medium-sized EnterpriseHealth Care Equipment & ServicesItaly2017-10-19
208 Algeo SrlSmall or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2017-10-20
209 Vuetel Italia S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseMobile TelecommunicationsItaly2017-10-23
210 Evodevo srlSmall or Medium-sized EnterpriseSoftware & Computer ServicesItaly2017-10-26
211 Idrodepurazione S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2017-11-01
212 Lattanzio GroupSmall or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2017-11-01
213 BCS S.p.A.CompanyGeneral IndustrialsItaly2017-11-01
214 Gruppo JobelNGO GlobalNot ApplicableItaly2017-12-08
215 Valtur Group S.p.A.CompanyTravel & LeisureItaly2018-01-31
216 Edizioni Retro SrlSmall or Medium-sized EnterpriseMediaItaly2018-01-25
217 AssominerariaBusiness Association LocalNot ApplicableItaly2018-01-03
218 Lady Lawyer Media S.r.l.u.s.Small or Medium-sized EnterpriseMediaItaly2018-02-28
219 Lady Lawyer Practice S.r.l.u.s.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-02-28
220 Pentaferte Italia S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseHealth Care Equipment & ServicesItaly2018-01-17
221 InformaPROSmall or Medium-sized EnterpriseHealth Care Equipment & ServicesItaly2018-01-23
222 CLN S.p.A.CompanyAutomobiles & PartsItaly2018-02-07
223 Soges S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-02-07
224 RES4MED&AfricaNGO GlobalNot ApplicableItaly2018-02-09
225 Tre Erre Impianti s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseIndustrial EngineeringItaly2018-02-21
226 Sire Ricevimenti d’Autore S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2018-03-05
227 Panghea S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2018-03-05
228 Andriani S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2018-03-23
229 Panariagroup Industrie Ceramiche S.p.A.CompanyConstruction & MaterialsItaly2018-04-03
230 Italian Exhibition Group S.p.ACompanySupport ServicesItaly2018-04-03
230 A.S.T. s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseHealth Care Equipment & ServicesItaly2018-04-03
231 Carbonsink s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-04-05
232 ILTA Alimentare S.p.A.Small or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2018-04-18
233 AiFOS – Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul LavoroBusiness Association LocalNot ApplicableItaly2018-04-11
234 Mediobanca GroupCompanyFinancial ServicesItaly2018-04-25
235 ItalgasCompanyGas, Water & MultiutilitiesItaly2018-04-27
236 United Network EuropaNGO GlobalNot ApplicableItaly2018-06-11
237 Unipol Gruppo S.p.A.CompanyNonlife InsuranceItaly2018-06-06
238 Viscolube GroupCompanyChemicalsItaly2018-07-19
NAMETYPESECTORCOUNTRYJOINED ON
239 Amref Health Africa OnlusNGO GlobalNot ApplicableItaly2018-07-19
240 Dianova OnlusNGO LocalNot ApplicableItaly2018-07-19
241 Loacker AGCompanyFood ProducersItaly2018-07-09
242 Intereco Servizi s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-11-06
243 Legance – Avvocati AssociatiCompanySupport ServicesItaly2018-08-23
244 Leonardo S.p.A.CompanyAerospace & DefenseItaly2018-09-04
245 Studio Legale TrabucchiSmall or Medium-sized EnterpriseDiversifiedItaly2018-08-14
246 Soleterre Strategie di pace ONLUSNGO GlobalNot ApplicableItaly2018-08-20
247 Pusterla 1880CompanyGeneral IndustrialsItaly2018-09-05
248 Fer-Log Consorzio StabileSmall or Medium-sized EnterpriseIndustrial TransportationItaly2018-10-01
249 PrometeiaCompanyFinancial ServicesItaly2018-10-10
250 Brandart S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-11-06
251 Brio spaSmall or Medium-sized EnterpriseFood ProducersItaly2018-11-30
252 Solco S.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-11-30
253 Cerved Group S.p.A.CompanyFinancial ServicesItaly2018-11-30
254 INTEGRA AES s.r.l.Small or Medium-sized EnterpriseSupport ServicesItaly2018-12-13
255 EtiforSmall or Medium-sized EnterpriseDiversifiedItaly2018-12-13
256 Lucy Plast SpaSmall or Medium-sized EnterpriseGeneral IndustrialsItaly2018-12-13
257 Movimento Autosviluppo Interscambio e Solidarità (M.A.I.S. NGO)NGO LocalNot ApplicableItaly2018-12-13

Correlati: Mario Adinolfi: "Google Italia non sia complice di Gayburg"

Direttore e Founder di Rec News, Giornalista. Inizia a scrivere nel 2010 per la versione cartacea dell'attuale Quotidiano del Sud. Presso la testata ottiene l'abilitazione per iscriversi all'Albo nazionale dei giornalisti, che avviene nel 2013. Dal 2015 è giornalista praticante. Ha firmato diverse inchieste per quotidiani, siti e settimanali sulla sanità calabrese, sulle ambiguità dell'Ordine dei giornalisti, sul sistema Riace, sui rapporti tra imprenditoria e Vaticano, sulle malattie professionali e sulle correlazioni tra determinati fattori ambientali e l'incidenza di particolari patologie. Più di recente, sull'affare Coronavirus e su "Milano come Bibbiano". Tra gli intervistati Gunter Pauli, Vittorio Sgarbi, Giulio Tarro, Armando Siri, Gianmarco Centinaio, Michela Marzano, Vito Crimi, Daniela Santanché. Premio Comunical (2014, Corecom/AgCom). Autrice de "I padroni di Riace - Mimmo Lucano e gli altri. Storie di un sistema che ha messo in crisi le casse dello Stato". Telegram: t.me/zairabartucca - sito: www.zairabartucca.it

DOC

Cosa c’è di vero sul decreto che assegnerebbe i “pieni poteri” a Draghi

In questi giorni circola la notizia secondo cui il decreto 133 del 1 agosto 2022 che entrerà in vigore il 24 settembre consegnerà al premier in carica Mario Draghi i “pieni poteri”. Il provvedimento è stato commentato da insigni giuristi, ma il vortice dei social e gli stravolgimenti posti in essere da alcuni hanno fatto sì che nel mare magnum di internet si perdesse un po’ di vista il suo reale contenuto

© Rec News -

del

Mario Draghi è il nuovo presidente incaricato | Rec News direttore Zaira Bartucca

In questi giorni circola la notizia secondo cui il decreto 133 del 1 agosto 2022 che entrerà in vigore il 24 settembre consegnerà al premier in carica Mario Draghi i “pieni poteri”. Il provvedimento è stato commentato da insigni giuristi, ma il vortice dei social e gli stravolgimenti posti in essere da alcuni hanno fatto sì che nel mare magnum di internet si perdesse un po’ di vista il suo reale contenuto.

Il testo si può leggere direttamente in Gazzetta Ufficiale e – se non si cede a facili allarmismi e si ha la pazienza di andare fino in fondo al testo e all’articolo 15 – si può notare che il provvedimento è subentrato a uno analogo del 2014, che il decreto 133 del 1 agosto abroga. In pratica di poteri simili avrebbero già goduto i governi Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e, ovviamente, Draghi. Non si parla, poi, di “pieni poteri”, ma di “poteri speciali” in ambiti che spaziano dalla sicurezza all’energia, dall’economia alla tecnologia.

Continua a leggere dopo le foto
Cosa c'è di vero sul decreto che assegnerebbe i "pieni poteri" a Draghi | Rec News dir. Zaira Bartucca

Si tratta in pratica del cosiddetto esercizio del “Golden power“, uno strumento normativo che i Paesi sovrani possono applicare per delimitare alcuni settori rilevanti per la sicurezza e lo sviluppo nazionale. I governi possono utilizzarlo, per esempio, per porre dei limiti alle privatizzazioni, oppure per apporre veti all’acquisto, da parte di Stati esteri, di asset essenziali. L’Italia è considerato un Paese che ha fatto ampio ricorso negli ultimi anni del Golden power: lo avrebbe scomodato oltre 400 volte per le imprese ma, nei fatti, la sua sovranità si è andata assottigliando di anno in anno, erosa dall’Unione europea e dalle interferenze di organismi esteri.

Cosa c’è di diverso nel Decreto 133 dell’1 agosto 2022 rispetto al passato? Si introduce anzitutto un Dipartimento per il coordinamento amministrativo che interloquisce con tutti i ministeri. In seno al Dipartimento è costituito il “Nucleo di valutazione e analisi strategica“, costituito da dieci componenti che potranno contare su “compensi fino a 50mila euro netti per singolo incarico“. Una cosa utilissima, in tempi di tagli ai parlamentari.

Viene poi affrontata la vulnerabilità dei sistemi informatici nazionali, evidentemente un problema sempre più concreto e imminente a causa della digitalizzazione in atto della pubblica amministrazione. Si parla anche (ma questo è passato completamente sottotraccia) del 5G: il decreto stabilisce infatti che le aziende in corsa per lo sviluppo della tecnologia di quinta generazione siano chiamate a rapportarsi con la presidenza del Consiglio dei ministri, cui devono presentare un piano con aggiornamento quadrimestrale e dei progetti di fattibilità.

I settori toccati dal decreto sono i più disparati: a voler semplificare, si potrebbe dire che il governo abbia in qualche modo voluto marcare il territorio mettendo nero su bianco quali sono le sue sfere d’azione, ritagliando in più un posticino per chi non otterrà uno dei 600 scranni ora a disposizione tra Camera e Senato. Certo le passate condotte del governo Draghi non sono rassicuranti, ed è legittimo che possano portare alcuni a nutrire dubbi o preoccupazioni. Questa volta, però, più che dell’ennesimo tentativo di fare il ducetto della situazione sembra che si voglia rispondere alle pretese presidenzialiste che potrebbero consegnare la gestione di settori chiave non più soggetti istituzionali interconnessi, ma ad un unico capo (o capa) che potrebbe farne il buono e il cattivo tempo. Questo spiegherebbe anche la data di entrata in vigore, che è il 24 settembre, un giorno prima delle elezioni politiche.

Rec News dir. Zaira Bartucca – recnews.it

Correlati: Mario Adinolfi: "Google Italia non sia complice di Gayburg"

Continua a leggere

DOC

Il rapporto shock: Planned Parenthood in un anno ha ucciso altri 383mila nascituri

Un bambino ammazzato ogni 83 secondi. 1050 nascituri abortiti ogni giorno, pari a 383.000 in un anno. Sono i numeri agghiaccianti di Planned Parenthood, l’organizzazione fortemente interconnessa ai dem americani che sostiene la morte in grembo materno, praticandola in cliniche sparse per tutti gli Stati Uniti. Il rapporto 2020-2021 rileva che l’organizzazione ha guadagnato grazie all’aborto e ad altre pratiche che definisce di “salute riproduttiva” (compresa la sterilizzazione umana) oltre 1700 miliardi, 633,4 milioni dei quali versati dai contribuenti

© Rec News -

del

Il rapporto shock: Planned Parenthood in un anno ha ucciso altri 383mila nascituri | Rec News dir. Zaira Bartucca

Un bambino ammazzato ogni 83 secondi. 1050 nascituri abortiti ogni giorno, pari a 383.000 in un anno. Sono i numeri agghiaccianti di Planned Parenthood, l’organizzazione fortemente interconnessa ai dem americani che sostiene la morte in grembo materno, praticandola in cliniche sparse per tutti gli Stati Uniti. Il rapporto 2020-2021 rileva che l’organizzazione ha guadagnato grazie all’aborto e ad altre pratiche che definisce di “salute riproduttiva” (compresa la sterilizzazione umana) oltre 1700 miliardi, 633,4 milioni dei quali versati dai contribuenti. “Alla faccia del no profit”, commenta Life News, che per primo ha proposto il report e ha riflettuto su come l’aborto rappresenti un ghiotto business per determinate organizzazioni.

La testata evidenzia anche come la percentuale di aborti sia aumentata dell’8% rispetto all’anno precedente, il che si traduce in circa 30mila bambini uccisi in più. Nel 2019 il gigante dell’aborto ha ucciso 354.871 bambini negli aborti. Ma mentre aumenta il numero di infanticidi promosso da Planned Parenthood, “il numero di aborti negli Stati Uniti è aumentato solo del 2%— chiarisce ancora Life News – rendendo così l’organizzazione colpevole di una percentuale sempre più grande di tutti gli aborti compiuti negli Stati Uniti ogni anno. L’Istituto Guttmacher stima che gli aborti totali (per l’anno di riferimento, nda) siano stati 930.160: questo significa che Planned Parenthood ammazza il 41% di tutti i bambini uccisi in aborti negli Stati Uniti”.

Continua a leggere dopo le foto

Il decremento delle altre prestazioni sanitarie

Nel 2020, inoltre, i centri sanitari di Planned Parenthood hanno avvicinato 2,16 milioni di pazienti, cui collettivamente sono stati forniti oltre 8,6 milioni di servizi. Il dato rappresenta una diminuzione di 240.000 pazienti e un calo del 10% rispetto al 2019. Se, dunque, da un lato l’organizzazione ha aumentato i servizi di contraccezione, dall’altro ha erogato meno visite specialistiche, meno prestazioni di prevenzioni e meno esami sanitari rispetto all’anno precedente rispetto a cui – come evidenziato – è stato registrato un aumento degli aborti dell’8%.

In pratica a fronte dell’uccisione di 383.000 nascituri, solo 8.775 donne sono state aiutate con l’erogazione di cure prenatali. “Ciò significa – desume Life News – che Planned Parenthood ha ucciso 43 bambini in aborti per ogni bambino che ha aiutato a nascere. Questo per quanto riguarda la pianificazione della genitorialità”.

Rec News dir. Zaira Bartucca – recnews.it

Correlati: Mario Adinolfi: "Google Italia non sia complice di Gayburg"

Continua a leggere

DOC

Appalti ONU, cresce il numero delle aziende italiane affiliate

Nel 2021 il giro di affari dell’Organizzazione delle Nazioni Unite in Italia ha superato i 350 milioni di dollari. Tra i settori più performanti c’è quello della Sanità

© Rec News -

del

Appalti ONU, cresce il numero delle aziende italiane affiliate | Rec News dir. Zaira Bartucca

E’ stato pubblicato il Rapporto Annuale sugli Appalti presso Nazioni Unite, che offre una dettagliata analisi sulla gestione dell’imponente volume di beni e servizi acquistati dall’intero sistema onusiano. Il 2021 ha segnato un record, con un volume complessivo di 29,6 miliardi di dollari, in aumento del 32,5% rispetto all’anno precedente. Come prevedibile, la spinta principale si è registrata nel settore sanitario, ma crescite significative si sono registrate anche in altri settori.

Tutti in crisi, ma non l’ONU

Nonostante la crisi che colpisce praticamente ogni segmento, cresce anche il giro di affari delle imprese italiane affiliate all’ONU, che per il 2021 hanno registrato un volume annuale ufficiale pari a 351 milioni di dollari in favore di 39 entità onusiane. Le principali aree di intervento sono state “Servizi di gestione e amministrazione” (57,9 milioni), “Trasporto, stoccaggio, servizi postali” (47,4 milioni), “Attrezzature e forniture mediche” (38,4 milioni), “Servizi di ingegneria e ricerca” (34,3 milioni), “Servizi di costruzione e manutenzione” (28,4 milioni). Le principali entità onusiane acquirenti dalle imprese italiane sono, nell’ordine: PAM (81,3 milioni), Segretariato delle Nazioni Unite (pari a 57,7 milioni, che include il DOS e forniture alle Missioni di Peace-Keeping, tra le altre), FAO (39, 7 milioni), OMS (32,7 milioni), FISA (26,5 milioni).

Continua a leggere dopo le foto
Sono più di settemila le aziende italiane accreditate presso la Sezione Appalti dell’ONU

Complessivamente, sono 7.193 le imprese italiane accreditate presso la Sezione Appalti delle Nazioni Unite, di cui 1899 quelle che hanno effettuato forniture e 69 quelle che hanno effettuato forniture per volumi superiori a 1 milione di dollari. A luglio di quest’anno, inoltre, l’Italia è stata rieletta nella Peacebuilding Commission per il biennio 2023-2024.

L’ONU riesce a pervadere ogni settore su scala globale

L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha ormai tentacoli ovunque e riesce a pervadere praticamente ogni settore. Se, da un lato, è ormai in forte ridimensionamento l’indotto relativo al settore cosiddetto umanitario (anche per effetto dei tagli promossi dall’amministrazione Trump) su scala globale si afferma sempre più lo sfruttamento della Salute, comparto che nel 2021 ha generato la fetta più consistente di introiti (36%, di cui il 27% derivato da vaccini, contraccettivi e farmaceutici). Per l’anno di riferimento è cresciuto anche il comparto dei trasporti (8,7%) quello alimentare e agricolo (10%) e quello dei Media influenzati dall’ONU (7,2% degli introiti totali).

Appalti ONU, cresce il numero delle aziende italiane affiliate | Rec News dir. Zaira Bartucca

Su scala italiana è interessante notare come negli ultimi anni i settori maggiormente battuti dall’ONU abbiano subito mutamenti anche radicali, anche grazie agli shock generati dal Covid. E’ il caso dei sistemi di controllo e sorveglianza introdotti negli uffici postali (Green Pass fino ai primi mesi del 2022, cancellazione del contante per alcune operazioni) e nelle autostrade.

Appalti ONU, cresce il numero delle aziende italiane affiliate | Rec News dir. Zaira Bartucca

Anche il settore dell’informazione sta cambiando radicalmente in Italia e in Europa in generale proprio a causa delle manipolazioni promosse da tutta una serie di organismi, con l’introduzione di “task force” e di squadroni punitivi di “fact-checker” o presunti tali che si occupano di colpire il giornalismo indipendente, nel tentativo di sedare ogni dubbio avanzato su vaccini, pandemia, conflitti, siccità e via discorrendo. Sia mai che il colossale giro di affari connesso ai sofisticati progetti di ingegneria sociale dell’ONU venga messo a repentaglio.

Appalti ONU, cresce il numero delle aziende italiane affiliate | Rec News dir. Zaira Bartucca

Per quanto riguarda l’alimentazione, l’Agenda 2030 è in prima fila nell’imporre la sua idea di “sostenibilità”, che secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite deve colpire il settore dell’allevamento tradizionale e favorire l’inserimento sul mercato di fonti proteiche di derivazione discutibile.

Rec News dir. Zaira Bartucca – recnews.it

Correlati: Mario Adinolfi: "Google Italia non sia complice di Gayburg"

Continua a leggere

Ora di tendenza

© 2018-2022 Rec News - Lontani dal Mainstream. Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione (ROC) n. 31911. Copyright WEB121116. Direttore Zaira Bartucca P.IVA 03645570791 - Vietata la riproduzione anche parziale

Accedi ai contenuti extra di Rec News!

X
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione