Vaccini Pfizer, i forzisti del PPE interrogano la CE. Ma mica sui danni


Berlusconi, Tajani e gli altri chiedono lumi sulle mancate consegne. Silenzio tombale sulle reazioni avverse



Gli eurodeputati del PPE Silvio Berlusconi, Antonio Tajani, Salvatore De Meo, Herbert Dorfmann, Fulvio Martusciello, Giuseppe Milazzo, Aldo Patriciello e Massimiliano Salini hanno inviato alla Commissione europea un’interrogazione a risposta scritta sui “ritardi nella consegna dei vaccini”, lamentando mancati adempimenti in termini contrattuali da parte di Pfizer.


“L’azienda – si legge nell’interrogazione – ha tagliato la fornitura dei vaccini destinati in questi giorni all’Italia di circa il 30% della quantità stabilita, senza procedere ad una preventiva comunicazione. Lo stesso fenomeno si è ripetuto negli altri Paesi europei. Il contratto firmato dalla Commissione europea con le aziende che producono il vaccino prevede che la fornitura di vaccini debba essere omogenea, ed eventuali modifiche debbano essere comunicate con un anticipo congruo; la citata riduzione della fornitura rischia di compromettere la funzionalità del piano vaccinale”.


In termini di funzionalità, utilità e soprattutto sicurezza, non sembrano invece destare preoccupazione le reazioni avverse (talvolta letali) che si stanno verificando in molti Paesi, Italia compresa: per quelle (per il momento) non è stato ritenuto opportuno inviare interrogazioni.


Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 64 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.