Seguici

© Rec News -

del

Osman Aslan, il “muezzin” (il servo di una moschea che chiama i musulmani alla preghiera) è deceduto. In vita sostenne l’islamizzazione ormai compiuta della Basilica di Santa Sofia. Secondo i media indipendenti esteri, il decesso è avvenuto il 2 agosto (anche se è trapelato solo ieri) proprio tra le mura di Hagìa Sofia. Sarebbe stato causato da un attacco di cuore.

La Basilica di Santa Sofia dopo la decisione del presidente turco Erdogan di trasformarla in moschea, è al centro di un contenzioso diplomatico tra Stati e confessioni religiose. Di recente il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha avviato un confronto con la Grecia di Mitsotakis, nel tentativo di stabilire nuove sfere d’influenza.

Continua a leggere
1 Commento
Iscriviti
Notificami
guest
1 Comment
Nuovi
Meno recenti Più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Maria Sampietro

questo che ha lottato volutamente contro Cristo, in quanto Dio e dunque datore della vita, ha consapevolmente lottato contro la vita . Una basilica non è una semplice costruzione, ma è la croce e la resurrezione di Cristo… ed è un luogo che Dio sceglie per edificare il suo regno celebrando la morte e resurrezione di Gesù Cristo.. li si celebra questo.
Ogni singolo musulmano che prega in quel luogo, prega dunque in modo inconsapevole, la misericordia di Dio nel sacrificio di Cristo. Chi invece è consapevole e lo rifiuta, fa inevitabilmente la fine di quel musulmano morto di arresto cardiaco.. Quel musulmano è morto anche fisicamente , non solo spiritualmente.. Alcuni muoiono solo spiritualmente, per qualche ragione da appurare… , ma alla fine , chiunque entrerà in quella Basilica e pregherà, sarà inevitabilmente guidato da Gesù Cristo …. (soprattutto per salvarsi.)

ESTERI

Cooperazione russo-cinese, annunciata la firma di documenti bilaterali

© Rec News -

del

Cooperazione russo-cinese, annunciata la firma di documenti bilaterali | Rec News dir. Zaira Bartucca

Il 20 marzo 2023 il presidente cinese Xi Jinping si recherà in visita di Stato in Russia. Durante i colloqui verranno discusse questioni inerenti lo sviluppo del partenariato globale e della cooperazione strategica tra Russia e Cina. In agenda anche la cooperazione russo-cinese sulla scena internazionale. Da parte del Cremlino l’annuncio della firma di “importanti documenti bilaterali”.

Continua a leggere

ESTERI

Putin annuncia la creazione di nuove agenzie di sicurezza in Ucraina

© Rec News -

del

Putin annuncia la creazione di nuove agenzie di sicurezza in Ucraina | Rec News dir. Zaira Bartucca

Si è tenuta ieri la riunione del Servizio di Sicurezza Federale russo cui ha partecipato, oltre al presidente della Federazione, anche il direttore dei servizi di sicurezza Alexander Bortnikov. Vladimir Putin, ripercorrendo quanto rimane della “operazione militare speciale” in Ucraina, ha annunciato la “creazione di agenzie di sicurezza nelle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk e nelle regioni di Zaporozhye e Kherson”. Annunciato anche un rafforzamento del contingente FSB nei territori di confine.

Continua a leggere

ESTERI

Ron DeSantis nomina una commissione per la gestione del parco di Walt Disney

© Rec News -

del

Ron DeSantis nomina una commissione per la gestione del parco di Walt Disney | Rec News dir. Zaira Bartucca
Foto Joe Raedle/Getty Images

Il governatore della Florida Ron DeSantis ieri ha firmato un disegno di legge per l’elezione di una commissione straordinaria per sovraintendere la gestione del parco di Walt Disney. Lo riporta Reuters. Il parco era interessato dal un sistema fiscale speciale abolito dallo stesso governatore repubblicano ad aprile dello scorso anno, ufficialmente per frenare l’erogazione di fondi pubblici verso le realtà che si dedicano ad attività di propaganda potenzialmente dannose per i minori. La questione, tuttavia, non si esaurisce con questo, come chiarito nell’ultimo provvedimento.

La commissione, formata da cinque supervisori, si occuperà infatti dei servizi municipali tradizionali, del decoro urbano e della manutenzione delle strade nella regione in cui opera Disney World. L’autorità potrà inoltre rimodulare i costi dei servizi di Disneyland per far sì che il Parco possa sanare i debiti accumulati con la pubblica amministrazione. “Un parco a tema – è stato il commento del governatore – non può avere un proprio governo ed essere trattato in maniera speciale rispetto a tutti gli altri parchi a tema. Riteniamo che non sia stata una buona politica”.

Continua a leggere

ESTERI

Ucraina, le Nazioni Unite approvano la “Risoluzione per la pace”

© Rec News -

del

Ucraina, le Nazioni Unite approvano la "Risoluzione per la pace" | Rec News dir. Zaira Bartucca

E’ stata approvata dalle Nazioni Unite la “Risoluzione per la Pace” in Ucraina con 141 voti favorevoli, 32 astenuti e 7 contrari. L’Italia ha votato a favore. A un anno dallo scoppio formale del conflitto si delinea un possibile clima di distensione tra Russia e Ucraina, rafforzato dalle recenti esternazioni del sottosegretario americano Victoria Nuland, che ha affermato di essere pronta “già domani” a discutere con la Russia il riavvio del trattato New Start sul disarmo nucleare.

Continua a leggere

Ora di tendenza

© 2018-2023 Rec News - Lontani dal Mainstream. Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione (ROC) n. 31911. Copyright WEB121116. Direttore Zaira Bartucca, P.IVA 03645570791 - Testata online con ricavi inferiori ai 100.000 euro esente da registrazione in Tribunale (Decreto Editoria n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012). Vietata la riproduzione anche parziale

Accedi ai contenuti extra di Rec News!

X
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione