Obbligo vaccinale per i sanitari e scudo penale per i danni da vaccino approvati in via definitiva dalla Camera


Il disegno di legge di conversione del Decreto covid era già stato licenziato dal Senato nelle scorse settimane. Prevede anche una sorta di licenza di uccidere per i vaccinatori, che non risponderanno più per omicidio e lesioni colpose





La Convenzione di Oviedo sui diritti umani e la biomedicina? Archiviata. Il primo articolo della Costituzione che sancisce uno stato di diritto fondato sul lavoro? Chissene. Per i deputati italiani è giusto imporre l’obbligo vaccinale ai sanitari. E’ quanto hanno dimostrato votando compatti a favore del controverso DL 44/2021. Una misura impopolare e criticata anche da molti esperti di diritto, che di fatto introdurrà anche lo scudo penale per i danni – anche irreversibili e letali – causati dalla vaccinazione.


I voti a favore sono stati 311, 47 i contrari e due gli astenuti. Favorevole anche la quasi totalità dei deputati della Lega, nonostante le dichiarazioni rilasciate dal segretario Matteo Salvini. Via libera, dunque, al provvedimento già licenziato dal Senato due settimane fa, che di fatto introduce il cosiddetto “scudo penale” per gli operatori sanitari impegnati nella somministrazione dei vaccini. Una sorta di licenza di uccidere: la responsabilità penale per omocidio colposo e per lesioni colpose che si produce “in coseguenza della vaccinazione”, non sarà più perseguita, al contrario di quanto si era sostenuto in fase di creazione del provvedimento.



“Per il personale sanitario e socio-sanitario che svolge la sua attività nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private, nelle farmacie, para-farmacie e studi professionali” verrà inoltre introdotta l’obbligatorietà vaccinale, con la previsione – in caso di rifiuto – della sospensione senza stipendio per un periodo che può durare fino a un anno, o con il rischio di subire un demansionamento.

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 3 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.