Circo Covid. Dall’erba alle ciambelle, gli espedienti per convincere a farsi vaccinare


Nel tentativo di indurre alla vaccinazione nelle contee americane si ricorre praticamente a tutto


Immagine Mark Lennihan/AP

“Birra e ciambelle gratis. Buoni di risparmio. Una possibilità di vincere un veicolo fuoristrada. Diversi luoghi negli Stati Uniti stanno offrendo incentivi per cercare di stimolare il rallentamento della campagna vaccinale della nazione e convincere gli americani.(…) Krispy Kreme ha iniziato a offrire una ciambella gratuita al giorno a chiunque dimostri di essere stato vaccinato. A Cleveland, un cinema fornisce popcorn gratuiti fino alla fine di questo mese. Diversi dispensari di marijuana in tutto il paese distribuiscono prodotti a base di cannabis. Il 20 aprile, i sostenitori della marijuana hanno offerto canne per incoraggiare le persone a farsi vaccinare a New York City e Washington”. E’ il circo Covid che va di scena negli States raccontato da Chicago Tribune. La testata ammette che gli stratagemmi servano a convincere “i titubanti”, cioè quelle persone che per un motivo o per l’altro diffidano dai preparati sperimentali in fase di somministrazione in tutto il mondo.


Nel tentativo di indurre alla vaccinazione nelle contee cittadine si ricorre praticamente a tutto: “annunci sui giornali, cartelli e lettere inviate con le bollette. Siti di vaccinazione drive-thru presso fiere e caserme dei pompieri. Un call center e programmazione online. (…) Interviste televisive e radiofoniche“. Uno “sforzo” persecutorio che tuttavia non basta, così, chiosa il sito americano, “i funzionari di Chicago stanno pianificando siti di vaccinazione a festival e feste di quartiere e stanno lavorando con barbieri e parrucchieri per abbinare servizi gratuiti alla vaccinazione. L’idea qui è di portare la festa, portare il vaccino e fare in modo che questo sia davvero un modo conveniente per le persone di vaccinarsi”.


E se Biden pensa a permessi retribuiti per i lavoratori vaccinati, anche i colletti bianchi americani non le mandano a dire in fatto di discriminazioni e coercizioni: “Abbiamo anche bisogno che i sistemi sanitari e le università impongano la vaccinazione – che nessuno possa essere impiegato nei campus o nelle strutture mediche senza essere stato vaccinato”, ha detto il capo dello Scripps Research Translational Institute Eric Topol.

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.