Bce, confermati i tassi di interesse dell’area Euro

Il presidente della Bce Mario Draghi: “Non aumenteranno fino fino all’estate del 2019”. Cosa cambia per il costo del denaro e alle principali operazioni di rifinanziamento 

“Le informazioni giunte dell’economia hanno continuato ad essere più deboli del previsto”. Lo ha affermato il presidente della Bce Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine del Consiglio direttivo. “La persistenza dell’incertezza, in particolare su fattori geopolitici e sul rischio di protezionismo commerciale, pesano sul clima”, ha rilevato. D’altra parte “le condizioni accomodanti di politica monetaria e le dinamiche favorevoli dei salari continuano a sostenere l’espansione economica e le pressioni sull’inflazione”, ha aggiunto.



La Bce si darà più tempo per valutare” se i fattori che pesano al ribasso sull’economia hanno avuto un impatto strutturale “sul livello di fiducia e a marzo avremo una nuova discussione, quando saranno disponibili anche le nuove previsioni dei tecnici”. La Banca centrale europea ha confermato tutti i livelli di riferimento dei tassi di interesse dell’area euro e anche l’orientamento a non aumentarli “almeno fino all’estate del 2019”. Il tasso sulle principali operazioni di rifinaziamento resta quindi a zero, quello sulle operazioni marginali allo 0,25 per cento e il tasso sui depositi che le banche commerciali parcheggiano presso la stessa Bce resta al meno 0,40 oper cento.


Il costo del denaro non salirà “in ogni caso finché sarà necessario, per assicurare che l’inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2%”, ha affermato l’istituzione con un comunicato al termine del Consiglio direttivo. Agenzia di stampa (Askanews)



Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.