Diciotti, il Tribunale dei ministri chiede di procedere

Non sarebbe stata accolta la richiesta di archiviazione. Salvini: “Assurdo rischiare il carcere per aver bloccato gli sbarchi dei clandestini in Italia”

“Ci riprovano. Rischio da 3 a 15 anni di carcere per aver bloccato gli sbarchi dei clandestini in Italia. Non ho parole. Paura? Zero. Continuerò a lavorare per difendere i confini del mio Paese e la sicurezza degli Italiani!”. Lo ha scritto Matteo Salvini su Twitter, commentando la decisione del Tribunale dei ministri di Catania che, contraddicendo la richiesta motivata di archiviazione della Procura del capoluogo etneo, ha richiesto l’autorizzazione a procedere in giudizio nei confronti di Salvini per il caso della nave Diciotti.



La Procura di Catania all’inizio dello scorso novembre aveva formulato la richiesta di archiviazione nei confronti di Matteo Salvini per la vicenda della nave Diciotti. I pm etnei avevano motivato la richiesta di archiviazione argomentando che il ritardo nello sbarco dei 192 migranti a bordo fu “giustificato dalla scelta politica, non sindacabile dal giudice penale per la separazione dei poteri, di chiedere in sede Europea la distribuzione dei migranti in un caso in cui, secondo la convenzione Sar internazionale sarebbe spettato a Malta indicare il porto sicuro”. Agenzia di stampa (Askanews)



Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.