Il soliloquio del Conte senza freni: “Sono io il perno del sistema”

L’annuncio-bluff del premier: chi si aspettava vere novit√† si √® dovuto ricredere. Ancora dpcm trattati come leggi, autocertificazioni e ovviamente chiusure. Sui diritti costituzionali Giuseppi non cede e chiama la macchina messa in piedi, non a caso, “Regime di controllo”