Roma, è guerra ai sampietrini secolari


Il repulisti della Raggi tocca il centro storico e i suoi cubetti pregiati in porfido rosso, mica la spazzatura che si ammassa nelle periferie



I sampietrini romani sono a rischio. Il sindaco Virginia Raggi ne ha deciso la rimozione in più punti della Capitale, per permettere la realizzazione di piste ciclabili, con tanto di colate di asfalto. Da via XXIV Maggio a via Milano fino a giungere alla suggestiva Via Nazionale, Roma in pieno agosto è un cantiere a cielo aperto, con tutti i disagi che ne conseguono per i commercianti della zona. Non solo. Da più parti giungono perplessità anche per la scelta di sradicare una testimonianza secolare per lasciare il posto a un servizio che potrebbe essere realizzato altrove, senza intaccare i cubetti di porfido rosso del centro storico. Non ci sono, inoltre, ancora certezze circa la ricollocazione.



Sulla vicenda è intervenuta anche la candidata di Rinascimento al Comune di Roma Zaira Bartucca. “Continua la guerra di Virginia Raggi ai sampietrini di Roma. I cinquestelle hanno sempre detto di voler fare la storia, ma non era chiaro che volessero anche sradicarla. Il sindaco pensa all’ennesima colata di asfalto in grado di deturpare il centro storico della Capitale, perché – dice – permetterà il passaggio delle biciclette. E’ un colpo inferto ai Beni culturali nazionali di fronte a cui si devono prendere urgenti provvedimenti. Che dobbiamo aspettarci ancora? Monopattini che scorrazzano nel Colosseo, sulla piattaforma costruita da Franceschini? La Cultura merita rispetto, ed è nel rispetto di luoghi unici al mondo che vanno garantiti i servizi alla cittadinanza”.

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


5 1 vote
Article Rating
Tags: ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.