Giustizia per Valerio, lo studente costretto al TSO per le sue convinzioni


“Un esercito eterogeneo si è messo in moto per chiederne a gran voce la liberazione immediata, ma ora serve riforma affinché cose del genere non accadano più”


Comunicato stampa

Dimesso ieri il giovane marchigiano sottoposto a TSO per le sue opinioni. Nei giorni scorsi, in seguito al clamore mediatico che si era acceso, un esercito eterogeneo, composto da associazioni, privati cittadini, politici, avvocati, blogger e rappresentanti del mondo della cultura, si è messo in moto per chiederne a gran voce la liberazione immediata. Valerio è stato dimesso, ed è un gran bel risultato, ma non ci si deve fermare. I tanti che hanno contribuito hanno ora la possibilità di ampliare il loro raggio d’azione, e affrontare il problema alla radice: occorre non solo richiedere che giustizia venga fatta, ma anche eradicare la mentalità istituzionalista-manicomiale che tuttora pervade la psichiatria italiana – basagliana solo a parole – affinché cose del genere non abbiano più ad accadere.



Il CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, una onlus che denuncia gli abusi in ambito salute mentale, invita i tanti paladini della libertà che si sono attivati in questi giorni a sostenere la campagna “Comitato Legittima Difesa”, per una riforma del TSO in senso garantista.

0
Cosa ne pensi?x

Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 4 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Antonella Ginevra
Antonella Ginevra
1 mese fa

Condivido in pieno. Nel mio piccolo ho fatto tanto “casino”. Ma bisogna continuare. Hanno rovinato tante persone con i tso, strumento per reprimere ogni pensiero divergente.

error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.