Scoperto “nuovo sistema binario di stelle”


La conquista scientifica è stata effettuata grazie al metodo della fotometria, cioè la rilevazione e lo studio della luminosità di una stella tramite telescopio



Comunicato stampa

Nuova scoperta nella costellazione dell’Auriga di un nuovo sistema binario di stelle che dista da noi circa 2.100 anni luce le cui componenti impiegano 9 ore e 22 minuti per effettuare un giro completo. La scoperta (nella foto in basso) è stata effettuata grazie al metodo della fotometria, cioè la rilevazione e lo studio della luminosità di una stella con i telescopi.


Gli autori sono un gruppo di astrofili che fanno parte di diverse realtà astronomiche sul territorio nazionale. Parliamo del Gruppo Astrofili Palidoro (che si trova a Fiumicino nella frazione appunto di Palidoro), il Gruppo Astrofili Galileo Galilei (che si trova a Tarquinia), dell’Osservatorio Astronomico Nastro Verde (che si trova a Sorrento) e del Telescopio Remoto dell’Unione Astrofili Italiani con Università di Siena (il telescopio remoto si trova a Castiglione del Lago).



La scoperta, riconosciuta a livello internazionale, è censita sul VSX dell’American Association of Variable Star Observers (AAVSO). Gli autori della scoperta sono Giuseppe Conzo, Paolo Giangreco Marotta, Mara Moriconi, Paolo Zampolini, Giorgio Mazzacurati, Nello Ruocco e Giorgio Bianciardi. Nei prossimi mesi gli scopritori indagheranno sulle caratteristiche fisiche delle due stelle componenti il sistema binario.



Iscriviti alla nostra Newsletter!


4 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Vietata ogni tipo di copia e di riproduzione

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.