Come abbiamo verificato che dietro Gayburg c’è l’attivista Pietro Bruno

Il sito di disinformazione negli anni ha tenuto ben nascosto il responsabile, ma noi dopo lunghe ricerche lo abbiamo trovato. E, ovviamente, lo abbiamo querelato