Oliverio, Ferrovie dello Stato e la convenzione sparita

di Francesco Grandinetti – Fratelli d’Italia

Lo scorso primo maggio è stato firmato un accordo tra Ferrovie dello Stato e la Regione Calabria, in pompa magna e con tanto di servizio televisivo pubblico, rivolto a tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine e Forze Armate, finalizzato alla riduzione del costo dell’abbonamento pari all’ottanta per cento del costo del biglietto.


Ebbene, che fine ha fatto tale convenzione? Si tratta della solita sfilata sul red carpet della disastrosa guida Regionale Oliverio e compagni? Perché l’accordo ufficializzato non è in funzione? La motivazione sta nel fatto che la Regione Calabria è debitrice di Trenitalia (noi non ci crediamo alla storia della ripartizione del Fondo nazionale trasporti perché la politica legifera) e, considerato tale inadempimento, si è deciso di rendere inoperativa la convenzione fino a quando non verrà colmato il pregresso?


Ad oggi, purtroppo, niente riduzione del costo dell’abbonamento e nessuna agevolazione per gli uomini e le donne al servizio dello Stato, ancora una volta, delusi e vittime della solita farsa inscenata da taluni politici avvezzi ai soliti proclami vuoti di contenuti: alla faccia dell’atto “concreto di grande valore”. Intanto, sempre la politica a firma Pd non ha perso tempo nell’adeguare le tariffe regionali all’inflazione (guarda caso non hanno atteso neanche l’arrivo del nuovo anno forse per presagio di sventura), generando un obbligatorio aumento delle tariffe applicate sia sugli abbonamenti che sui biglietti.

Tags:

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.