Trasporti e quei vandali che fanno rischiare personale e passeggeri

di Mauro Mongelli – sindacalista

E’ indispensabile e urgente che si confermi l’attivazione di un tavolo di confronto permanente con gli organi politici su: sicurezza dei trasporti, affinché utenti e operatori vedano restituita la propria tranquillità attraverso l’impiego di misure straordinarie; su garanzia della protezione sociale (anche in caso di trasferimento del gestore del servizio); su maggiori investimenti in infrastrutture che favoriscano un trasporto intermodale interconnesso e sostenibile.


Auspico un governo con un piglio nuovo, più inclusivo in grado di dare le necessarie, e adeguate strategiche risposte, rispetto al settore dei trasporti che ha bisogno di nuove regole, di maggiori risorse, di pianificazione e di concertazione. Sono inoltre impellenti azioni straordinarie rispetto alle sollecitazioni delle parti sociali sul crescendo di aggressioni fisiche e verbali perpetrate a danno di passeggeri e operatori del trasporto pubblico locale, automobilistico e ferroviario, il cui mancato riscontro appare incomprensibile.


Quasi giornalmente sui mezzi di trasporti e nelle aree di servizio si compiono gravi atti vandalici che, oltre a compromettere la sicurezza e la serenità di chi viaggia e di chi lavora, creano profondi disagi nella gestione efficiente dei trasporti.  Non si può consentire che si consolidi la convinzione che in questi luoghi si può fare tutto senza alcuna conseguenza alimentando la percezione diffusa che quei luoghi non sono più presidi di sicurezza.  Inoltre, sia i lavoratori del trasporto pubblico locale che quelli delle attività ferroviarie, aspettano il rinnovo dei proprio contratto nazionale che, da anni, subisce un blocco strumentale conseguente alla situazione confusa che vive tutto il comparto.


Tags:

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.