Crisi di governo e possibili scenari, la responsabile di Rec News intervistata da RPL (Audio)

Nella puntata della trasmissione “Potere al popolo” condotta da Sammy Varin si è parlato della “strana coppia” composta dal Pd e dal M5S, del rapporto con l’Europa e di sistemi “pericolosi” che potrebbero tornare, come quello Riace o Bibbiano


Ascolta l’intervista integrale

Il giocattolo si è rotto e, probabilmente, per ricomporlo non sarà sufficiente un rimpasto. Si legga pure governo istituzionale, cioè quello che consentirebbe di salvare il salvabile e di impostare quanto si era messo in agenda, dalle riforme economiche alla conservazione delle frontiere, da un rapporto diverso con l’Europa alle misure per la crescita dell’Italia nel suo complesso. Ma si tratta di uno scenario praticabile o saranno le altre due ipotesi (quella di un governo tecnico o di larghe intese tra Pd e M5S) a prevalere? Sull’argomento è intervenuta la responsabile di Rec News Zaira Bartucca, questo pomeriggio ospite della trasmissione “Potere al popolo” condotta da Sammy Varin.


I possibili scenari
“Se guardiamo ai tre possibili scenari – ha detto Bartucca – un governo di larghe intese tra Pd e M5S non sarebbe assolutamente espressione del sentire popolare e ci farebbe retrocedere economicamente. L’Europa chiede che l’Italia sia la nuova Grecia e sia i renziani che gli altri sono pronti a svenderla. Per quanto riguarda un possibile governo tecnico, lo scenario internazionale è cambiato assieme al livello di consapevolezza degli italiani, quindi pensare a personaggi alla Monti o alla Cottarelli non farebbe che lasciare spazio a possibili sommosse popolari sull’esempio di quanto sta già succedendo in Francia o in Cina. Forse anche in maniera peggiore, visto che gli italiani sono già da diverso tempo sotto pressione per la questione migranti. Un governo istituzionale e dunque un rimpasto potrebbe permettere di conservare i progressi fatti nel corso del governo passato in tema di gestione dei migranti e nell’istituzione di un rapporto meno supino con l’Unione europea, ma se non si riescono a tenere più le fila di tutto è ovvio che bisogna andare ad elezioni anticipate per capire cosa vogliono gli italiani”.


Quei sistemi “pericolosi” che potrebbero tornare
“Sistemi come questi – ha chiesto il conduttore Sammy Varin – potrebbero tornare in auge con un’alleanza Pd-M5S?”. Per quello che riguarda il borgo reggino la risposta si può desumere dal libro ” I padroni di Riace ” che la responsabile di Rec News ha presentato, ma anche nei legami tra i “cosiddetti democratici” e i dem d’oltralpe, che condividono piattaforme e metodi di finanziamento. “Per quanto riguarda Bibbiano – la risposta – la questione è anche più ampia e grave perché c’è un filo rosso che lega i cosiddetti democratici italiani agli altri. Negli Stati Uniti per esempio i dem sono quelli di Clinton e Obama, di Epstein e dello scandalo Pizzagate, che non è una teoria cospirazionista ma un’inchiesta portata avanti dai giornalisti investigativi di Wikileaks. C’è un disegno di distruzione della famiglia e della famiglia naturale in particolare e ci sono – ha concluso ricordando il nostro Osservatorio Minori e Tv – mire di sfruttamento dei più piccoli e della cancellazione della loro innocenza”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.