“I padroni di Riace”, il libro che mette fine alla retorica su Lucano

Il volume fa parte della collana RN Inchieste e ha come autrice una delle firme forti di Rec News

Come posso leggere “I padroni di Riace” su pc, smartphone e tablet?

Segui le istruzioni che trovi qui. In basso puoi leggere altri dettagli sulle caratteristiche dell’ebook, sul contenuto e sull’anteprima. Se hai altre domande, scrivici a redazione@recnews.it o mandaci un whatsapp, tasto in basso a destra del sito.

Pc e Mac (Sistemi operativi Microsoft e iOS)

Hai solo bisogno di scaricare l’applicazione Kindle per pc. Entra nel tuo account Amazon e acquista il titolo con un click. Lo troverai nella tua libreria Kindle.

Smartphone e tablet

Assicurati di aver installato l’app Kindle da Google Play e procedi con l’acquisto. I tuoi libri si trovano nella scheda “Libreria”.

Cosa trovo nell’anteprima?

Nell’anteprima puoi leggere un’anticipazione del sommario, prefazione, introduzione e i primi capitoli. Amazon ti consente di visualizzare le prime 362 “posizioni” (pagine) dell’ebook, che sono 2986.

Posso avere la versione cartacea?

Stiamo provvedendo anche alla versione cartacea, ma per il momento non è disponibile. La pubblicazione sarà resa nota tramite il sito e i nostri social.


E’ il “libro urgente”, per citare le parole della prefazione de “I padroni di Riace – Mimmo Lucano e gli altri. Storie di un sistema che ha messo in crisi le casse dello Stato “. Lo ha scritto una delle nostre firme forti, Zaira Bartucca, giornalista e Responsabile di Rec News che ha pensato di mettere in ordine tutti i pezzi relativi al sistema Riace. E’ la maxi inchiesta che andava scritta affinché, finalmente, la retorica su Mimmo Lucano (in particolare quella di una determinata parte politica) fosse abbandonata a favore dei dati di fatto. Un lavoro ambizioso, certosino: settanta tra capitoli e micro-capitoli che raccontano tutte le pieghe del sistema Riace attraverso tanto materiale inedito, documenti, interviste e i resoconti dei sopralluoghi effettuati a Riace.


“In questo volume – riporta l’introduzione – non emetto giudizi di sorta, come hanno fatto molti finora nel tentativo di legittimare un modello in realtà inesistente, ma mi limito a esporre aspetti accertati. Le responsabilità, qualunque corso faccia il processo, rimangono. I soldi dello Stato sono spariti e sono serviti non ad arricchire il tessuto sociale, ma le tasche di qualcuno. Gli accordi opachi sono stati siglati, le appropriazioni indebite, avvenute. E questo, processo o meno, pareri discordanti o no, è insindacabile”.



Descrizione
Pagine: 2986
Supporti: smartphone/pc/tablet/e-reader
Lettore vocale e-reader:
screen-reader:
miglioramenti tipografici:
agevolazioni: acquistabile con Bonus Cultura e Bonus Tessera del Docente
app: pc e mobile (Google Play)
Compatibilità Apple:
Sistemi operativi: Android, Microsoft, iOS
ISBN: 9781089617235


Sinossi

Il viaggio all’estero dell’ex sindaco di Riace e il conto sparito. Almeno dieci milioni volatilizzati. Migranti che risultavano in Calabria mentre venivano arrestati dall’altra parte dell’Italia. Poi i matrimoni combinati, le truffe e quel vizio di fare la “cresta” praticamente su tutto. Il sistema Riace (non modello) è stato anche questo. A tenere le fila di tutto, Mimmo Lucano e uno stuolo di fidati dal ruolo altrettanto fondamentale. In questo ampio e dettagliato volume di settanta capitoli comprensivi di appendici, per la prima volta si racconta l’altra Riace, quella delle vicende giudiziarie e delle tante verità nascoste dalla stampa ufficiale. A margine ma nemmeno poi tanto, organismi noti, politici di livello, magistrati, funzionari, giornalisti ed eminenze grigie varie. Tutti affaccendati a costruire un’immagine inesistente, quella del “sindaco eroe” che agiva per altruismo e che dall’accoglienza fasulla non ci ha guadagnato nulla. Ma è davvero così? E cosa si nasconde dietro le storie di mala gestione? Cosa nasconde chi difende Lucano? Domande che qui trovano spazio assieme a documenti, interviste, cronache da un territorio indagato da vicino.


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.