“Nessuna guerra, ma anziché rimpatriarli li andiamo a prendere in aereo”

“I corridoi umanitari sono una presa in giro. In Siria la guerra è finita e i siriani in Libano possono tornare a casa. In tutti gli altri luoghi non ci sono guerre, e comunque non da dove arrivano questi immigrati”

Riportiamo per la semplice forza della logica – unita ad alcuni semplici ma purtroppo non scontati dai di fatto – alcune parti di un articolo di Vox sui 147 che giungeranno oggi pomeriggio in aereo a Pratica di Mare, e che saranno accolti dal ministro del Prima gli italiani Matteo Salvini. “Oltre alla Libia – scrive il sito – questa stupidaggine oscena dei corridoi umanitari non la digeriamo in generale. Perché in Siria la guerra è finita, e gli eventuali siriani ora in Libano possono tornare a casa. In tutti gli altri posti non ci sono guerre, e comunque non da dove arrivano questi immigrati”.


Annunci

“L’unico posto veramente in guerra è lo Yemen, ma ovviamente da lì non arriva nessuno. E comunque, anche in quel caso, si dovrebbe accoglierli nel Paese vicino, non deportarli in Europa. E ora, se iniziamo a prenderceli dalla Libia, poi come potremo rimandare indietro gli altri? Ci sono vari motivi per il quale è criminale: in Italia abbiamo migliaia di senzatetto, ma la Caritas usa i soldi dell’8 per mille per importare immigrati da ospitare dall’estero”.


Annunci

Un altro motivo è che con la stessa cifra, in Etiopia, dove certamente la Chiesa è presente, se ne potrebbero aiutare cento volte tanti di questi presunti profughi. E allora si comprende quale è il vero motivo dietro queste operazioni: la sostituzione etnica. Un governo populista non può rendersi complice dalla sostituzione etnica. I ‘corridoi umanitari’ sono un’arma di sostituzione di massa.


“Noi gli aerei li vogliamo vedere carichi in uscita, non in entrata. Anche perché è con i ‘corridoi umanitari’ che la Chiesa ha sparso terroristi islamici per il mondo”, scrive Vox.


Annunci

Annunci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.