Annunci

Lucano organizza il matrimonio tra Lemlem e suo fratello (video e articolo)


Mimmo Lucano, l’ex sindaco di Riace rinviato a giudizio che nella prossima settimana sarà interessato dall’udienza del processo penale instaurato a seguito dell’Operazione Xenia, è imputato per malversazione, abuso di ufficio, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, concussione e truffa. Tra le condotte illecite perpetrate nell’ambito di quella che è stata definita una “associazione a delinquere” che aveva proprio in Lucano il “dominus” – il coordinatore e ideatore – anche quelle riguardanti i matrimoni di comodo.


A essere sistemate dal “buon cuore” dell’ex sindaco, prostitute africane che venivano rifilate a ignari malcapitati, come il povero Giosi o diversi anziani che la Procura ha definito incapaci di intendere e di volere. Ma c’era anche chi era consenziente. E’ il caso di quello che doveva diventare il marito di Lemlem, la potente etiope entrata nelle grazie dell’ex sindaco. Quella che decide che Becky Moses doveva andare via perché non le piaceva, stando così lontana da un accoglienza fatta solo per i preferiti dell’entourage di Lucano.


Annunci

Niente di male, si dirà, se i matrimoni avvenivano tra adulti consenzienti: peccato che lo sposo di Lemlem (già coniugata prima della falsificazione operata da Lucano, come da video) in questo caso era…il fratello. Non il fratellastro, non il fratello adottivo, ma il suo diretto consanguineo. Lo abbiamo scritto nella nostra Esclusiva del 15 dicembre del 18 Lucano e le nozze in Comune per sposare fratello e sorella.


A supporto di quanto documentato proponiamo un video di un giornalista calabrese, Michele Macrì, dove viene ripreso il senso di quanto avevamo già sostenuto. Nel video Lucano, visibilmente infastidito, si rifiuta di rispondere alle domande che gli vengono poste, le stesse che vengono glissate da Lemlem.


Leggi anche: Sistema Riace, tutti gli articoli


Annunci

Annunci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
WhatsApp chat

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.